Melinda Miceli

 

Convegno araldico internazionale nello storico castello del Molise

Convegno araldico internazionale nello storico castello del Molise L’araldica e la nobiltà Il Nobil Homo Christian AGRICOLA riunisce l’Aristocrazia Italiana ed Estera dopo 76 anni di Repubblica in MOLISE. Nobili e Monarchici di Casate antiche e moderne saranno presenti per il 1° Convegno Adriatico con cena di Beneficenza in supporto di A.G.A.M. (Associazione Genitori Autismo Molise) presso lo storico Castello Angioino di Civitacampomarano in Molise. L’evento è stato fortemente promosso dalla Accademia Dinastica Universitaria della Nob. Fam. Agricola (A.D.U.O.M.S.S.A.N.) antica Dinastia risalente all’ Impero Romano, che conferirà ad alcuni Illustri Nazionali ed Internazionali il premio internazionale “Capitolino Omaggiato a Gneus Iulius Agricola – Legata Augusti Pro Preatore Princeps Ac Britaniae”. In Molise a Civitacampomarano il 1° ottobre 2022 alle ore 15.30,

 

Convegno araldico internazionale nello storico castello del Molise

L’araldica e la nobiltà Il Nobil Nomo Christian AGRICOLA riunisce l’Aristocrazia Italiana ed Estera dopo 76 anni di Repubblica in MOLISE. Nobili e Monarchici di Casate antiche e moderne saranno presenti per il 1° Convegno Adriatico con cena di Beneficenza in supporto di A.G.A.M. (Associazione Genitori Autismo Molise) presso lo storico Castello Angioino di Civitacampomarano in Molise. L’evento è stato fortemente promosso dalla Accademia Dinastica Universitaria della Nob. Fam. Agricola (A.D.U.O.M.S.S.A.N.) antica Dinastia risalente all’ Impero Romano, che conferirà ad alcuni Illustri Nazionali ed Internazionali il premio internazionale “Capitolino Omaggiato a Gneus Iulius Agricola – Legata Augusti Pro Preatore Princeps Ac Britaniae”. In Molise a Civitacampomarano il 1° ottobre 2022 alle ore 15.30, presso il Castello Angioino di Civitacampomarano l’Accademia Dinastica Universitaria ., Organizzatrice dell’evento con l’alto patrocinio del Comune di Civitacampomarano ha Organizzato il 1°Convegno Adriatico: L’ARALDICA E LA NOBILTA’ ANTICA E MODERNA UN PATRIMONIO DA TUTELARE Il conferimento delle benemerenze accademiche viene concesso a personalità che si sono distinte nel mondo della solidarietà della cultura dello spettacolo, nella legalità e giustizia. Oltre al conferimento del prestigiosissimo premio del Capitolino che ha risonanza a livello Internazionale, verranno premiati anche il Comune di Civitacampomarano il Comune di Montagano il Comune di Pescolanciano e il Comune di Guardialfiera con la rispettiva presenza dei loro Sindaci o eventuali Delegati. Per la prima volta verranno insignite anche alcune eccellenze provenienti dalla Puglia e dalle Marche di cui il nome completo sarà divulgato il giorno stesso alla premiazione insieme al Nome degli Insigniti che verranno consegnati dalla Presidente Nobildonna Emiliana Rainelli in AGRICOLA di Guardialfiera. L’Accademia Dinastica Universitaria l’A.D.U.O.M.S.S.A.N. della nob. Fam. Agricola è un Ente registrato anche in Italia come Università e post università e accademie conservatrice, riconosciuta con sentenza del tribunale internazionale secondo la Convenzione di New York del 1958 ed è registrata presso il registro trasparenza della Comunità Europea. Conferisce Lauree e corsi di Formazione e i titoli di studio relativi all’insegnamento superiore nella Regione europea, fatta a Lisbona l’11 aprile 1997. La Convenzione è stata adottata nella Conferenza Diplomatica di Lisbona del 39;11 aprile 1997, essa supera tutte le precedenti. La Convenzione è stata adottata nella Conferenza Diplomatica di Lisbona dell'11 aprile 1997, essa supera tutte le precedenti Convenzioni in materia di riconoscimento dei titoli accademici adottate dal Consiglio d'Europa e dall'Unesco. La Convenzione è stata firmata anche dall’Italia l’11 Aprile 1997 e successivamente ratificata con Legge 11 luglio 2002, n.148. L’Accademia Dinastica Universitaria (A.D.U.O.M.S.S.A.N.) è una Libera Istituzione, apolitica e apartitica, che prosegue finalità culturali, umanitarie e di solidarietà, favorendo ed incentivando, in ogni modo, il dialogo e lo scambio interculturale ed interreligioso tra popoli. L’Accademia di cui il Rettore è il Nobili Homo Christian Agricola può vantare nel proprio istituto la presenza di eminenti personalità, del mondo religioso, militare professionale, imprenditoriale, culturale, scientifico, storico e diplomatico. L’Evento ha l’Alto Patrocinio del Comune di Civitacampomarano (CB) – Molise e quello della Nobile Famiglia AGRICOLA rappresentata dal N.H. Christian Agricola di Origini anche Sanseveresi. PROGRAMMA: SABATO 1° OTTOBRE 2022 ORE 15.30 - Saluti Istituzionali del Sindaco Paolo Manuele; - Saluti del Nobil Homo Christian AGRICOLA Rettore dell’Accademia Dinastica Famigliare; MODERATORE: - Direttore Responsabile Futuro Molise Giovanni Minicozzi; RELATORI: - Professoressa Isabella Astorri: Presidente Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali (S.I.P.B.C. - Onlus) – Sez- Reg. Molise che tratterà il Tema “L’ARALDICA È UN BENE E PATRIMONIO CHE VA TUTELATO” - Conte di Risicalla e Sant’Anna Morosina il Dott. Enzo Modulo Morosini (Venezia) Curatore dell’Archivio Storico Nobiliare Cavalleresco – Corder Modulo Morosini fondato nel 1878, Redattore e Curatore del Libro d’Oro delle Famiglie Nobili Notabili; tratterà il tema: “L’IMPORTANZA DI PRESERVARE LA MEMORIA FAMIGLIARE NELL’ERA DIGITALE”; - Architetto Franco Valente (Venafro) Presidente Istituto Italiano Castelli Sez. – Reg. Molise tratterà il Tema: “GLI SCUDI ARALDICI DEI FEUDATARI DEL MOLISE”; - Marchese di Sansevero e Barone di Torricella il Dott. Fabio Pierri Pepe (Taranto) Presidente dell’Accademia di Studi Araldici Nobiliari Cavallereschi tratterà il Tema: IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI NOBILIARI IN ITALIA DOPO LA CADUTA DEL REGNO”; CONCLUDE: - IL PRESIDENTE A.G.A.M. Associazione Genitori Autismo Molise il Dott. Vincenzo Germano. Durante l’evento ci sarà la cerimonia per la consegna del Premio Internazionale Capitolino Omaggiato a Gnaeus Iulius AGRICOLA “Legata – Augusti pro preatore Princeps ac Britaniae e di attestati accademici a chi si è distinto nel campo delle scienze, arti, spettacolo, imprenditoria, e in ruoli istituzionali a favore delle comunità e del prossimo civile e militari. Nel contesto ci sarà la Premiazione Internazionale di Araldica a Cura dei Marchesi di Sansevero. Il tutto si svolgerà anche alla Presenza di alcuni Rappresentanti di Ex Case Regnanti e Principesche ed altri illustri che hanno dato conferma solo per citarne alcuni: - Principessa Rafaela Malta di Morgia Sant’Angelo, - Ten. Colonnello Massimo, Spadoni Principe di Monreale, Principe Mauro VIII Antinolfi, - Principe Morris Zoboli di Correggio d’Austria, - Principe Flaviano Grillo,- il Marchese di Val Leonforte non che Console Generale per l’Italia dell’Ossezia del Sud, - Duca di Borgoforte Aldo Improta, - Cristian Raponi Presidente della Accademia Leonina, - Fulvio Lupieri Principe della Nubia Centrale, - Matteo Povolo Conte di Feltre e Marostica, Massimo Raponi delegazione Polonia, Acc. Leonina, Cav. Gr. Cr. Carpinteri Camillo, il Di Sefano Maurizio Onofrio dei Nobili Principi di Rascia, il Vice Sindaco di Montagano il Prof. Nicola Tomasso,- il Sindaco di Guardialfiera Vincenzo Tozzi e l’Amministrazione di Pescolanciano nella figura del Co. Giovanni Bucci, - altre Case reali in Fase di Conferma, insieme ad altri Nobili ILLUSTRISSIMI di cui alcuni Cavalieri e Dame dell’Ordine di Malta, dell’Ordine del Santo Sepolcro (O.E.S.S.G.), Cavalieri dell’Ordine dell’Aquila Romana, Dell’Ordine Costantiniano, del Sacro Militare Ordine del S.S. dell’Annunciazione di Nazareth (S.M.O.S.S.A.N.). Sarà presente anche il Critico d'arte, scrittrice e poetessa internazionale Melinda Miceli, direttore artistico di Corriere Nazionale e Stampa Parlamento, Ambasciatrice onorifica di Ente Proloco Puglia ed Ediciones Matrioska. Sarà Presente la Delegazione Regione Molise Rappresentata in forza del Delegato il N.H. C. AGRICOLA per conto della FONDAZIONE INTERNAZIONALE PAPA CLEMENTE XI ALBANI. La Quota di partecipazione all’evento con cena si terrà presso il ristorante “La Passeggiata” in Civitacampomarano è di euro 60.00 (Sessanta/00). PARTE DEL RICAVATO SARA’ DEVOLUTO E DONATO ALL’ ASSOCIAZIONE GENITORI AUTISMO MOLISE ONLUS. L’INGRESSO al Convegno è esclusivamente riservato ai possessori del pass numerato ricevuto dopo la prenotazione. Per Info: accademiadinuniversity@gmail.com +39. 349-4128133 Dott.ssa Melinda Miceli Critico d’arte ... Continua a leggere

 

Templaris Couture. Il trionfo dei simboli templari nell'abbigliamento casual

Templaris Couture. Il simbolo Templare trionfa nell'abbigliamento Si è svolto presso il "Castello Oasi del Simeto" lo shooting day dedicato al logo templare nell'abbigliamento casual. Il fotografo Francesco Sincero ha scelto la stupenda modella Rosy Radino e la bellissima cantante Asiya. Selezionate anche nelle dal Maw international, Music arts for word. Intervenuto nello shooting anche il giovane modello Alessio Finello. Il castello perfetto proscenio dell'impronta storica templare e dell'ermerismo dei loro simboli. "Templaris Couture" è una linea di capi moda da collezione a numero limitato ma soprattutto una filosofia storica da indossare. Disegnata dalla medievalista Melinda Miceli per la stilista Lucia Caccamo è finalizzata a diffondere la conoscenza e la ricercatezza della simbologia templare attraverso l'abbigliamento. Il logo si sa, ha sempre nobilitato i capi e non solo di vestiario, perché il simbolo parla lingue ignote

 

Altopascio e la Via Francigena nell'arte di Anna Maria Guarnieri

Lo stemma di Altopascio e la Via Francigena del Nord e del Sud nell'arte di Anna Maria Guarnieri L'Opera di Anna Maria Guarnieri "Teleupascio e la via Francigena", ispirata alle cartine simboliche medievali e romane, riflesso della civiltà e della cultura di Altopascio, come un nobile cartiglio, ne rispecchia i valori, detenendo la funzione di compendiare tutta la storia di Altopascio. > > Il nome del luogo deriva dal personale germanico "Teutpasio" che, influenzato dall'etimologia popolare di "alto, passo e pascere", ha assunto la forma attuale di Altopascio. > > La cittadina fu un antico nucleo della Valdinievole, sul confine occidentale della Piana di Lucca presso il risanato lago di Bientina in corrispondenza di un attraversamento obbligato tra il palude di Fucecchio e il lago di Sesto (ora bonificati), che fu sede dal 952 di un celebre “Spedale” per l’assistenza dei pellegrini gestito dai Cavalieri di Sant’Jacopo d’Altopascio.

https://www.my101.org/altro-profilo.asp?u=196