Meteoroby

 

Assaggio estivo e temperature fino a 30 gradi poi brusco cambiamento

 

Veloce rinfrescata con vento e pioggia in Emilia-Romagna poi torna il caldo anomalo

Clima sull'ottovolante nei prossimi 10 giorni: dopo la "rinfrescalda" martedì 16 si torna a scendere. Se i vecchi detti popolari come “aprile non ti scoprire” avessero un fondamento scientifico sull’andamento climatico, allora potremmo dire che in questo cadrebbero decisamente a pennello. Mentre la circolazione atmosferica sull’Europa occidentale sta facendo i conti con un vigoroso vortice atlantico che determina temperatura sotto media, l’Italia, come parecchi paesi dell’Est, è alle prese con un robusto anticiclone alimentato da correnti nord africane che spingono i termometri su valori estivi da record... meteoroby.com/2024/04/09/veloce-rinfrescata-con-vento-e-pioggia-in-emilia-romagna-poi-torna-il-caldo-anomalo/

 

Weekend quasi estivo in Emilia-Romagna

Temperature di 10 gradi oltre la norma e zero termico a 4000 metri. Ma la frusta meteo potrebbe essere dietro l'angolo. Le ultime incertezze meteorologiche di mercoledì chiudono, almeno per ora, una lunga serie di perturbazioni che ha visto interessare sopratutto il nord-ovest italiano nel mese di marzo. Ancora una volta, la posizione scomoda di una vasta circolazione ciclonica a ovest delle Isole Britanniche sprofonderà verso le Isole Canarie richiamando, di tutta risposta, una massa d’aria eccezionalmente calda dal cuore del Sahara verso l’Europa centro-occidentale. Ciò che sperimenteremo sull’Italia, così come in Emilia-Romagna, sarà determinato dalla presenza ovunque di tempo stabile, mite e soleggiato almeno fino al prossimo fine settimana... meteoroby.com/2024/04/05/weekend-quasi-estivo-in-emilia-romagna/

 

La burrasca di Pasqua porta con sé un carico di sabbia del Sahara in Emilia-Romagna

PM10 alle stelle ma non dovrebbe essere un rischio significativo per la nostra salute. Il cielo giallo che stiamo osservando in questi giorni è il risultato di un’affascinante danza atmosferica che ci porta polvere desertica direttamente dal Sahara. Questo spettacolo naturale, reso possibile dalla forza dei venti di Scirocco, ci offre uno spettacolo unico che ci invita a esplorare le complesse interazioni tra l’ambiente naturale e le attività umane... meteoroby.com/2024/03/30/la-burrasca-di-pasqua-porta-con-se-un-carico-di-sabbia-del-sahara-in-emilia-romagna/

 

Weekend di Pasqua dai due volti in Emilia-Romagna tra rischio pioggia e raffiche di vento

 

La Settimana Santa inizia col maltempo, Pasqua verso il bello ma con molta incertezza

Perturbazione il Lunedì dell'Angelo ma con conseguenze ancora difficili da valutare. Con l’inizio della Settimana di Pasqua il sole sarà destinato a lasciar posto ad un progressivo aumento della nuvolosità per l’arrivo di un nuovo peggioramento più organizzato. Una vasta depressione centrata sull’Europa sud-occidentale spalancherà la porta a correnti più umide e instabili che ben presto raggiungeranno anche la nostra regione. Nel corso della notte e poi martedì la prima perturbazione (n.10) si metterà in moto verso est e scivolando lungo lo Stivale oltre a portare delle piogge diffuse determinerà un rinforzo della ventilazione: dapprima di scirocco e successivamente tra libeccio e ponente... meteoroby.com/2024/03/25/la-settimana-santa-inizia-col-maltempo-pasqua-verso-il-bello-ma-con-molta-incertezza/

 

Innovazione e consapevolezza si danno appuntamento alla 74° Giornata Mondiale della Meteorologia

Il 23 marzo Weather kids contro i cambiamenti climatici, appello dei Giovani meteorologi: "Aumento delle temperature colpirà il 94% dei bambini nel mondo". Il 23 marzo di ogni anno, il mondo si unisce per celebrare la Giornata Mondiale della Meteorologia. Questa giornata segna l’istituzione dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) nel 1950, un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite che riunisce 133 membri e si dedica alla ricerca e al monitoraggio del clima e della meteorologia... meteoroby.com/2024/03/23/innovazione-e-consapevolezza-si-danno-appuntamento-alla-74-giornata-mondiale-della-meteorologia/

 

Giornata Mondiale dell'Acqua: un richiamo globale all'Importanza di un bene comune

Le crisi idriche minacciano la pace del mondo. L'Unesco rilancia: 2,2 miliardi di persone non hanno acqua potabile e 3,5 miliardi nemmeno servizi igienico sanitari sicuri. Ogni 22 marzo, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, un’occasione per riflettere sull’importanza critica dell’acqua e per sollecitare azioni concrete per garantire un accesso equo e sostenibile a questo bene comune. Quest’anno, la Giornata Mondiale dell’Acqua si concentra sul tema “Acqua e Sviluppo Sostenibile”, sottolineando l’interconnessione tra l’acqua e il progresso sociale, economico e ambientale... meteoroby.com/2024/03/22/giornata-mondiale-dellacqua-un-richiamo-globale-allimportanza-di-un-bene-comune/

 

Weekend delle Palme apre una Settimana Santa perturbata ma con belle sorprese a Pasqua

 

18 marzo, è la Giornata Mondiale del Riciclo: tra azioni green e nuove opportunità

Riutilizzare una sola lattina di alluminio fa risparmiare abbastanza energia per alimentare un televisore per tre ore. Ogni anno, il 18 marzo, il mondo celebra la Giornata Mondiale del Riciclo, un’occasione per riflettere sull’importanza della gestione sostenibile dei beni naturali e per rinnovare l’impegno verso pratiche più eco-friendly. Il riciclo è diventato una componente fondamentale delle strategie globali per affrontare le sfide ambientali, ridurre gli sprechi e preservare i beni naturali... meteoroby.com/2024/03/18/18-marzo-e-la-giornata-mondiale-del-riciclo-tra-azioni-green-e-nuove-opportunita/

 

Fogheracce a rischio pioggia ma il miglioramento è dietro l'angolo. Svolta nel weekend delle Pal

 

Zero termico alle stelle e inverni sempre più corti nel futuro del nostro clima

Il febbraio più caldo dal 1880 passa il testimone a un marzo altrettanto mite. L’inverno 2022-2023 è stato molto mite in Europa. Secondo i dati di Copernicus, è stato il secondo inverno più caldo registrato in Europa, superato solo dall’inverno 2019-2020. In Italia, l’inverno 2022-2023 è stato addirittura il più caldo mai registrato, con una temperatura media superiore di 2,2°C rispetto alla media... meteoroby.com/2024/03/16/zero-termico-alle-stelle-e-inverni-sempre-piu-corti-nel-futuro-del-nostro-clima/

 

Tra temperature miti e variabilità: ecco il weekend di primavera in Emilia-Romagna

Prosegue la circolazione dinamica del periodo ma senza particolari scossoni caratterizzata dalla netta prevalenza di correnti temperate. Con la fine della prima decade di marzo anche le piogge che hanno caratterizzato gran parte della prima parte del mese sembrano voler lasciar posto alla variabilità tipica della stagione primaverile. E’ bastato un allentamento del grosso blocco anticiclonico presente tra Russia e Scandinavia, per riaccendere la circolazione atlantico-mediterranea e con essa anche l’alta pressione, seppur non particolarmente potente, che tutto sommato manterrà lontano le perturbazioni più significative dall’Italia... meteoroby.com/2024/03/15/tra-temperature-miti-e-variabilita-ecco-il-weekend-di-primavera-in-emilia-romagna/

 

Stop alle piogge e primavera fino al weekend ma è solo una tregua

Da giovedì 14 e fino a domenica 17 il rinforzo dell’alta pressione dovrebbe portare bel tempo su gran parte del Paese. 📷 Roberto Serra Mentre l’intensa perturbazione che ha dato origine al forte maltempo di domenica 10 lentamente si allontana verso i Balcani, la vasta struttura ciclonica che l’accompagna darà di tanto in tanto via libera a condizioni ancora instabili: specie lungo i settori appenninici. Fino a mercoledì 13 l’ampia insolazione della prima parte di giornata potrà dar sfogo a brevi rovesci e isolati temporali pomeridiani con locali sconfinamenti verso le pianure limitrofe... meteoroby.com/2024/03/11/stop-alle-piogge-e-primavera-fino-al-weekend-ma-e-solo-una-tregua/

 

L'8 marzo saluta il bel tempo: un altro carico di piogge e vento è atteso nel weekend

 

Il conto salato di un inverno mai nato in Emilia-Romagna

Anomalia termica media di +3,4°C: abbbiamo risparmiato sulle bollette ma agricoltura e turismo invernale rischiano di finire in ginocchio. Mentre il mondo si divide tra siccità e incendi da una parte, bufere di neve e piogge torrenziali dall’altra, il riscaldamento globale avanza inesorabilmente. Dopo aver registrato l’autunno più caldo dell’ultimo secolo nel 2023, e il mese con le anomalie termiche positive più vistose sempre dell’ultimo secolo (ottobre 2023), le temperature anomale si sono protratte anche durante l’inverno successivo... meteoroby.com/2024/03/03/il-conto-salato-di-un-inverno-mai-nato-in-emilia-romagna/

 

Si aprono i rubinetti della Romagna: un equilibrio tra ingegneria ed ecosostenibilità

La diga di Ridracoli raggiunge la prima tracimazione del 2024. Pur essendo di buon auspicio resta il problema delle falde sotterranee. Il 1° marzo 2024 sarà ricordato come un giorno significativo per la diga di Ridracoli. Le abbondanti precipitazioni di questi giorni hanno permesso all’invaso di raccogliere un volume pari a 33 milioni di metri cubi d’acqua, facendo salire la superficie del lago fino alla massima altezza di sfioro situata a 557 m.s.l.m. e dando inizio, così, attraverso le 8 aperture di strabocco, a una spettacolare cascata di 103 metri sul fiume Bidente... meteoroby.com/2024/03/02/si-aprono-i-grandi-rubinetti-della-romagna-un-equilibrio-tra-ingegneria-ed-ecosostenibilita/

 

Tra piogge, nubi, schiarite e una nuova intensa perturbazione ecco come andrà il weekend

Marzo inizia con due perturbazioni, un attivo vortice manterrà elevate criticità in Emilia-Romagna. Continua il via vai di perturbazioni che darà fondo a fasi piovose piuttosto abbondanti in questo scorcio di stagione, portando una boccata di ossigeno in quelle zone dove il deficit idrico la faceva da padrone. Quindi tanta pioggia, ma anche tanta neve, forse quest’ultima a quote troppo elevate per il nostro Appennino, ci interesseranno durante il primo weekend di marzo e il lunedì successivo con strascichi di variabilità nei giorni a venire... meteoroby.com/2024/03/01/tra-piogge-nubi-schiarite-e-una-nuova-intensa-perturbazione-ecco-come-andra-il-weekend/

 

Cicloni avanti tutta spianano la strada di marzo a nuove perturbazioni

Nuvole e pioggia non molleranno facilmente la presa nemmeno con l'inizio della primavera meteorologica. Tra venerdì 1 marzo e il successivo weekend sono previste altre due perturbazioni, la seconda delle quali potrebbe risultare molto intensa. Dorothea ed Emil, due vortici di bassa pressione a braccetto che probabilmente continueranno a far sentire la loro voce fino al fine settimana. Il mese di marzo si aprirà infatti sotto al segno del maltempo, complice una circolazione atmosferica a livello continentale favorevole all’ingresso sulla nostra Penisola di altri sistemi nuvolosi... meteoroby.com/2024/02/27/cicloni-avanti-tutta-spianano-la-strada-di-marzo-a-nuove-perturbazioni/

 

Avvio di settimana bagnato in Emilia-Romagna con rischio nubifragi

Una perturbazione dietro l'altra nel tentativo di un nuovo riscatto daranno vita a precipitazioni diffuse e persistenti con fenomeni che in Appennino potrebbero risultare anche abbondanti. Neve sopra i 1000 metri ma niente calo delle temperature. La prossima settimana almeno fino a mercoledì 28 sarà tutta “acqua”. Dopo una temporanea tregua altre perturbazioni porteranno piogge anche intense sulla nostra Regione... meteoroby.com/2024/02/25/avvio-di-settimana-bagnato-in-emilia-romagna-con-rischio-nubifragi/

 

Piogge, vento forte e neve fino alla prossima settimana, così saluta l'inverno in Emilia-Romagna

 

Smog e siccità peggiori degli ultimi 11 anni ma febbraio potrebbe chiudere con delle novità

 

Inverno rinviato: weekend mite ma con nebbie diffuse. Prossima settimana attesa maggior instabilità

 

Cupido porta il sole su San Valentino ma il weekend minaccia nuvole e piogge

 

Il meteo di Carnevale promette di rimettere in gioco le sorti dell'inverno in Emilia-Romagna

 

Alta pressione agli sgoccioli. Tornano vento, pioggia e neve in Emilia-Romagna ma niente ondata artic

 

L'Anticiclone allontana l'inverno dal Mediterraneo, ma ora potrebbe avere i giorni contati

Le condizioni meteorologiche rimarranno caratterizzate da forte stabilità ancora per diversi giorni. L'alta pressione così detterà legge per tutta la prossima settimana, ma secondo le previsioni l'8 e 9 febbraio potrebbero indicare le date del suo tramonto. Il freddo sulle pianure del Nord, la nebbia, lo smog e le temperature miti in montagna fanno parte degli stessi effetti che dal 23 gennaio contraddistinguono l’Anticiclone. Una tenace figura atmosferica che continua a dettar legge su mezza Europa e che ,tenendo sotto scacco le sorti del tempo, sarà la protagonista indiscussa anche del meteo dei prossimi giorni sul nostro Paese... meteoroby.com/2024/02/02/lanticiclone-allontana-linverno-dal-mediterraneo-ma-ora-potrebbe-avere-i-giorni-contati/

 

Quando l'alta pressione gioca brutti scherzi in Pianura Padana e la nebbia produce neve

 

Tra merla e Candelora quanto dall'inverno siamo fora?

 

Sempre meno nebbia in Pianura Padana: ecco perché è un bene ma anche un male

Nonostante sia tra le aree più inquinate del Pianeta i bambini che vi nascono oggi respirano un'aria decisamente migliore dei loro nonni. Tuttavia lo smog è uno dei fattori che aumenta le caligini che a loro volta raddoppiano la tossicità del particolato. Fra tutti i fenomeni meteorologici più caratteristici dell’inverno, la nebbia è senza dubbio quello più suggestivo. In sostanza è una nuvola ad altezza del terreno che si forma in seguito alla condensazione del vapore acqueo. Dal “bel tempo” trae le origini, poichè quando c’è alta pressione il suolo si raffredda molto più velocemente, e così nell’aria, se c’è abbastanza umidità (80-90%), si raggiunge il punto di rugiada e si formano delle miniscole goccioline in sospensione (drizzly). Ma per ottenere la nebbia, oltre a una situazione meteorologica statica con assenza di moti verticali, occorre anche la presenza di particelle... Continua a leggere

 

Addio giorni della merla, a fine gennaio sarà già primavera

La prossima settimana risentiremo degli effetti dell'alta pressione molto ingombrante che di fatto imporrà la sua supremazia sulle sorti dell'inverno. Una prolungata stabilità atmosferica ci condizionerà con tutte le conseguenze che un caso limite comporta... meteoroby.com/2024/01/27/addio-giorni-della-merla-a-fine-gennaio-sara-gia-primavera-avanzata/

 

Cambiamento climatico: costi enormi, prevenzione difficile ma anche qualche opportunità

 

Torna la neve fino a bassa quota. Weekend stabile col clima freddo e ventoso poi da lunedì arr

Dal freddo polare al mite flusso atlantico, passando da un estremo all'altro in meno di 72 ore. I colpi di frusta di un inverno che non vuole affermarsi saranno origine delle stranezze climatiche dei prossimi giorni... meteoroby.com/2024/01/19/torna-la-neve-fino-a-bassa-quota-weekend-stabile-col-clima-freddo-e-ventoso-poi-da-lunedi-arriva-il-caldo-anomalo/

 

Tra temperature in altalena e passaggi perturbati si accentua la variabilità, in vista di nuov

La contesa circolazione atmosferica tra differenti masse d'aria in Europa sarà all'origine dei repentini cambi di rotta che il tempo metterà in scena nei prossimi giorni, facendoci sperimentare delle vere e propie montagne russe climatiche... meteoroby.com/2024/01/16/tra-temperature-in-altalena-e-passaggi-perturbati-si-accentua-la-variabilita-in-vista-di-nuove-svolte/

 

La galaverna: il fascino del gelo nel cuore dell'inverno

Non una chimera ma un fenomeno che ci ricorda che l'inverno esiste ancora. Ben lontano ovviamente dagli anni 89/90 quando nei periodi più freddi la "calaberna" dominava le nostre pianure: cristalizzando il paesaggio con interminabili giorni di ghiaccio meteoroby.com/2021/01/19/la-galaverna-il-fascino-del-gelo-nel-cuore-dellinverno/

 

Weekend stabile e freddo non eccessivo. Da lunedì torna l’inverno umido e mite

Torna il sole ma torna anche il rischio delle nebbie in pianura che nei prossimi giorni potrà aumentare assieme alla nuvolosità. Non si prevedeno irruzioni fredde ma al contrario un aumento delle temperature con dei possibili passaggi perturbati al seguito meteoroby.com/2024/01/13/weekend-stabile-e-freddo-non-eccessivo-da-lunedi-torna-linverno-umido-e-mite/

 

Il 2023 tra eventi climatici estremi e l’anno più caldo della storia

Una conferma di come il clima stia cambiando ci arriva da Copernicus ECMWF il Servizio per il monitoraggio dell’Unione Europea (Copernicus Climate Change Service – C3S) implementato dal centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (ECMWF) secondo il quale le temperature globali hanno raggiunto livelli eccezionalmente elevati nel 2023, superando ogni aspettativa meteoroby.com/2024/01/10/il-2023-tra-eventi-climatici-estremi-e-lanno-piu-caldo-della-storia/

 

Correnti fredde portano neve fin quasi in pianura. Poi una maggior stabilità con gelate nottur

Dopo il maltempo di questi giorni, in un contesto di graduale miglioramento, correnti artiche affluiranno dai Balcani determinando un progressivo calo delle temperature associate a qualche nota di instabilità, specie lungo i settori adriatici. Freddo che poi tra giovedì e venerdì tenderà ad attenuarsi meteoroby.com/2024/01/08/correnti-fredde-portano-neve-fin-quasi-in-pianura-poi-una-maggior-stabilita-con-gelate-notturne-ma-massime-in-rialzo/

 

Ciclone sul weekend dell’Epifania: piogge, vento, neve e freddo in aumento

L'intensa perturbazione che ci ha raggiunto porterà anche per domenica 7 diffuso maltempo. Poi da lunedì 8, anche se in un contesto di graduale miglioramento, saremo raggiunti da aria ancor più fredda con la possibilità che qualche debole nevicata riesca a spingersi fino a bassa quota meteoroby.com/2024/01/06/ciclone-sul-weekend-dellepifania-piogge-vento-neve-e-freddo-in-aumento/

 

La befana porta con se la prima irruzione fredda del 2024 ma senza particolari condizioni di eccezion

La burrasca dell'Epifania non sarà un'ipocrisia. Sebbene pioggia e vento saranno la spia, con l'arrivo di neve e freddo si cambierà proprio regia. Ma non chiamatela un'eresia se la mitezza si porta via, poiché da gennaio dell'inverno avremo più compagnia meteoroby.com/2024/01/04/la-befana-porta-con-se-la-prima-irruzione-fredda-del-2024-ma-senza-particolari-condizioni-di-eccezionalita/

 

Dopo tanta stabilità torna qualche pioggia per San Silvestro e Capodanno. Più freddo da

A metà di queste festività natalizie dominate da un clima insolitamente mite e in prossimità della fine di un 2023 che conferma la regola degli ultimi anni di una circolazione a stampo prevalentemente anticiclonico, è legittimo chiedersi quando potremo attenderci un cambiamento meteoroby.com/2023/12/29/dopo-tanta-stabilita-torna-qualche-pioggia-per-san-silvestro-e-capodanno-piu-freddo-dallepifania/

 

Dopo Ciaran arriva Debi, un altro ciclone riaccende le preoccupazioni del maltempo con nuove fasi di

Nemmeno il tempo di leccarsi le ferite provocate dalla violentissima ondata di maltempo che ha causato degli esiti drammatici su alcune zone della Toscana e diversi danni su parte delle regioni settentrionali, da essere interessati dall’arrivo di una nuova intensa perturbazione. Terza di una serie di sensibili peggioramenti facenti capo al flusso di correnti provenienti dall’Atlantico che, da alcuni giorni, ci ha visto coinvolti in questo lungo processo di cambiamento del tempo verso la stagione autunnale. Dopo Ciaràn, l’attenzione è ora rivolta a Debi, un ciclone extratropicale pronto a varcare la soglia di casa attraverso l’Europa occidentale, palesando degli effetti pressapoco identici sull’Italia settentrionale nel weekend tra il 4 e il 5 novembre. Anche se la tempesta Debi, ripercorrendo la stessa scia di quello che nel frattempo sarà diventato l’ex ciclone Ciaràn, avrà un’influenza sicuramente meno importante nel Mediterraneo, la perturbazione ad esso collegata che ci raggiungerà... Continua a leggere

https://www.my101.org/altro-profilo.asp?u=968