Discussione

CGRP, PACAP e cugini: i mediatori polipeptidici di emicrania e diabete si scambiano opportunità

Gli scienziati hanno considerato ampiamente l’associazione tra emicrania e diabete a causa del fatto insolito che le persone con emicrania hanno meno probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2, mentre le persone che sviluppano il diabete diventano meno inclini all’emicrania. Nuove scoperte ora fanno luce sul legame sottostante tra queste condizioni poiché gli scienziati hanno dimostrato che i peptidi che causano il dolore dell’emicrania possono influenzare la produzione di insulina, probabilmente regolando la quantità di insulina secreta o aumentando il numero di cellule pancreatiche che la producono. Un’ultima ricerca, infatti, ha scoperto che i peptidi che causano l’emicrania influenzano anche la produzione di insulina, che potrebbe fornire un nuovo trattamento preventivo per il diabete di tipo 2 se sfruttato in modo efficace. Il gruppo di ricerca dietro il progetto si è interessato all’argomento per la prima volta dopo che gli studi hanno descritto per la prima volta una relazione inversa tra le condizioni. Lo studio dovrebbe essere presentato durante la riunione autunnale dell’American Chemical Society (ACS). In particolare, ricerche passate hanno mostrato che due particolari peptidi, il peptide correlato al gene della calcitonina (CGRP) e il polipeptide ipofisario attivante l’adenilatociclasi (PACAP), svolgono un ruolo chiave nel causare il dolore dell’emicrania. È interessante notare che questi peptidi, così come il relativo peptide amilina, si trovano nel pancreas, dove la loro funzione è quella di rilasciare insulina dalle cellule beta. Questo è importante poiché l’insulina controlla i livelli di zucchero nel sangue aiutando ad assorbire il glucosio prima di immagazzinarlo o utilizzarlo per produrre energia e questo processo è deregolato nel diabete di tipo 2 poiché le cellule diventano resistenti all’insulina. Ciò porta a una riduzione dell’assorbimento di insulina e a livelli di zucchero nel sangue più elevati. In risposta, le cellule beta in genere compensano aumentando la produzione di insulina, ma si consumano e muoiono per stress cellulare. È qui che vengono introdotti i peptidi poiché sia ​​CGRP che PACAP offrono bersagli terapeutici per trattare sia il dolore emicranico che il diabete di tipo 2. more ... https://www.medicomunicare.it/2021/09/03/cgrp-pacap-e-cugini-i-mediatori-polipeptidici-di-emicrania-e-diabete-si-scambiano-opportunita/

Commenta