Discussione

Vietri sul Mare

Vietri sul Mare

La storia di Vietri sul Mare nasce con il nome di Marcina, città fondata dagli etruschi ma occupata in seguito dai sanniti. Ci sono stati molti ritrovamenti di anfore e di vasi di fattura greca che grazie ad essi gli storici hanno potuto constatare la presenza di una comunità stabile. Nel 455 d.C. Marcina venne distrutta dai Vandali. Nell’851 d.C. gli abitanti dei luoghi vicini tornarono a costruire sui resti della città e prese il nome di Vetere, ma a causa di varie storpiature, si trasformò in Vietri. Nel 1648 Vietri venne saccheggiata dai francesi. Dal 1806 al 1860 è stata capoluogo del Distretto di Salerno e del Regno delle Due Sicilie. Dal 1860 al 1927 è stato capoluogo del mandamento appartenente al Circondario di Salerno, infatti oggi c’è il progetto di inserire Vietri sul Mare nell’area metropolitana della città. Nel 1944, quando Salerno divenne capitale del Regno di Italia, Re Vittorio Emanuele III soggiornò per un breve periodo nella Villa Guariglia. Cosa vedere a Vietri sul Mare Non lontane dalle rive di questa città sorgono bellissimi monumenti che sono assolutamente da vedere a Maiori. Villa Guariglia il Museo della Ceramica Vietrense a Raito È uno dei monumenti più importanti di Raito; il nome lo è stato dato dal suo proprietario Guariglia che lo donò per farne un Centro di Studi. Durante la seconda guerra mondiale fu residenza del Re Vittorio Emanuele III di Savoia. Nel 1970 e negli anni seguenti la villa ha accolto prestigiosi studiosi come Cantarella, Pugliese e tanti altri ancora. Oggi la villa ha un enorme parco con tipica vegetazione mediterranea che la circonda. il Museo della Ceramica Vietrense a Raito Oggi la Villa Guariglia è il Museo della Ceramica vietrese, la Torretta e il piano terra della residenza contengono i pezzi di ceramica che più rappresentano la produzione del territorio. Dal marzo del 1999 sono state esposte le collezioni del Settore Beni Culturali della Provincia di Salerno. Nel luglio del 2001 è stato inaugurato un terzo settore dedicato alle “riggiole” (mattonelle che vengono utilizzate per il rivestimento pavimentale e parietale). Parco regionale dei Monti Lattari Il parco regionale dei monti Lattari è un’area naturale protetta che si trova nella regione della Campania. Le spiagge di Vietri sul Mare La Baia La Baia è la prima spiaggia che si incontra che si viene da Salerno, la sua caratteristica che attira molti turisti in questa spiaggia è la sabbia che in molte spiagge della costiera amalfitana non è possibile trovare. È lunga circa 400 metri, ed è molto ambita dalle famiglie con bambini e la si può raggiungere con mezzi pubblici che privati. La Crespella È una spiaggi sovrastata dalla bellissima torre cinquecentesca. Il panorama qui è splendido, è una zona molto tranquilla per chiunque preferisce fare un bagno in tutta tranquillità. Questa spiaggia presenta un unico stabilimento balneare. La marina di Vietri La spiaggia è di tipo sabbioso, è divisa in due dal fiume Bonea. Da un lato ci sono degli stabilimenti balneari, mentre dall’altra sonda del fiume è possibile trovare una spiaggia libera. Proprio da questa spiaggia è possibile partire con delle imbarcazioni che vi faranno fare il tour della Divina. Marina di Albori Questa spiaggia, grazie al suo posizionamento geografico, gode del sole per la maggior parte della giornata rispetto alle altre spiagge di Vietri. Vietri sul Mare Questa spiaggia rimane una delle mete più amate dai turisti sia per la sabbia fine sia perché riesce ad accontentare tutte le richieste senza dimenticare lo scenario unico della Costiera Amalfitana.

Commenta