Discussione

Carrello elevatore (Muletto) in fiamme. Come intervenire e come evitarlo

Imparare dalla sicurezza con i Video

Una video testimonianza molto importante che attira l’attenzione su 3 fattori principali: Seppur un caso molto raro non siamo esonerati dal valutare il rischio per la sicurezza e dall’attuare le conseguenti misure preventive e protettive idonee; Gli incendi di natura elettrica metallica (batteria di piombo o ioni di litio) sono molto pericolosi e difficili da spegnere L’intervento immediato degli addetti antincendio con mezzi estinguenti idonei è la differenza tra un incendio estinto e uno non controllato. Come si sarebbe evitato l'evento? Evidentemente la causa è di tipo organizzativo aziendale. Nella sicurezza sul lavoro bisogna sempre avere una visione complessiva di insieme. Spesso durante i nostri sopralluoghi da tecnici sicurezza e da RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) vediamo DVR (documento di valutazione dei rischi) che non rispecchiano la realtà aziendale. Documenti perfetti e realtà, invece, pericolose. La sicurezza sul lavoro richiede l’esperienza e la conoscenza di un professionista come l’RSPP che sia in grado di individuare i rischi e di elaborare le misure preventive e protettive. Quindi un buon RSPP avrebbe almeno evidenziato: Carrello elevatore in cattivo stato di manutenzione; Estintori troppo distanti (lo notiamo dal fatto che sono stati necessari circa 40 secondi per intervenire, un tempo troppo lungo per intervenire su un incendio di tipo elettrico).

Commenta
 

Hai perfettamente ragione! sono sensibile all'argomento perché mia moglie ha una società per la sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro e fa tantissima formazione, ma non basta mai. Proprio l'altro giorno, nella stessa città dove ha l'azienda lei, due operai di 50 anni sono morti in una cisterna per il mangime industriale che stavano pulendo, aimè senza maschera di protezione. Siamo rimasti scioccati, lasciano figli e una vita di lavoro e sacrifici. Il bello che mia moglie mi dice che molte aziende, malgrado i morti, anche molto giovani (la Ragazza schiacciata dall'orditore in Toscana!) molte aziende continuano a vedere la formazione come un insopportabile costo fisso. Grazie!