Discussione

Primo articolo, se è definibile articolo.

Primo articolo, se è definibile articolo.

Ho pensato di iscrivermi a 101 perché sentivo la forte necessità di esprimere i miei pensieri. Ho sempre scritto, ma l'ho sempre fatto nel privato. Nessuno ha mai letto per intero qualcosa che avessi buttato giù; solo qualche estratto, qualche frase, perché in quel momento mi sentivo di condividerla. Mi sono resa conto, però, che ciò che mi frena è che non voglio mettermi a nudo: qui lo faccio, ma lo faccio in anonimo. Voi non mi conoscete davvero, e io non conosco voi. Sinceramente, non ho neanche ben capito come funzioni questa piattaforma; l'ho trovata su internet, cercando su Google "dove posso pubblicare i miei articoli". L'ho trovata e, mossa dal mio disperato desiderio di avere uno scambio, ho creato l'account. Scrivo qualcosa, la pubblico e a chi arriva? Ci saranno così tanti articoli che, vai a vedere, proprio il mio giungerà a qualcuno? Eppure, sono qui, perché un po' ci credo e un po' ci spero. Ho bisogno di ricevere un riscontro, un feedback; ho bisogno di una conversazione. Mi domando se sono l'unica che è qui per questa ragione. E mi domando anche se la causa, l'origine di questa mia necessità, sia la situazione che abbiamo vissuto e in cui stiamo vivendo, se questo distanziamento sociale non ha rappresentato anche un distanziamento mentale. Di cosa vorrei parlare? Forse arrivati a questo punto sarebbe il caso di metterlo in chiaro. Mi piacerebbe raccontare ciò che mi passa per la testa. Mi piace pensare, ma mi piacerebbe anche condividere ciò che penso. Mi piace pensare, ma non sarebbe male ottenere altre opinioni riguardo ciò che penso. Pubblico questo articolo e non scrivo altro per capire se qualcuno davvero lo leggerà. E se qualcuno lo fa, commentate pure. Aiutatemi a capire ;)

Commenta