Discussione

Vincitori categoria Junior e Baby Cantagiro 2021

Vincitori categoria Junior e Baby Cantagiro 2021

Una finalissima tutta al femminile   L'ultima giornata di spettacolo per l'edizione 2021 del Il Cantagiro si è svolta presso il Teatro Giuseppetti di Tivoli, location scelta quest'anno per la prima volta dall’organizzazione della storica manifestazione canora.  Una scelta che ha coniugato bellezza culturale alla musica di alta qualità. La giornata di ieri è iniziata con una Masterclass sulla tematiche inerenti alla canzone e alla didattica musicale, con la presenza dei piccoli finalisti accompagnati dalle loro famiglie e dai finalisti della categoria Band. L'intervento è stato diretto da Antonio Buldini, autore del brano “Il riccio capriccio” insieme a Franco Fasano alla 65esima edizione dello Zecchino D'Oro di quest'anno.  Tutte piccole donne le giovanissimi artiste che hanno strappato la vittoria ai loro sfidanti: a classificarsi al 1mo posto per la categoria Junior è stata la piccola siciliana Marta Maria La Rosa con il brano “La cura”, mentre per la categoria Baby vince la piccola pugliese Ilaria Rita Saltarelli con il brano “Cuore”. Sempre femminile la vittoria del “Premio Emozione- Categoria Baby” ritirato dalla toscana Grace Cuomo. Grande gioia ed emozione per queste piccolissime artiste che hanno espresso tutta la loro bravura e freschezza nell’esibizione. Per la categoria Band si aggiudicano il primo posto Edoardo Michelozzi  & Band dalla toscana, formazione già all’attivo da diversi anni che propone un sound ispirato ai cantautori del periodo anni ‘60 e ‘70. A presentare ancora una volta l’ormai fidato Marco Zingaretti che, in alcuni momenti, ha diviso la conduzione con le incursioni di Claudio Lippi, amatissimo presentatore e showman che con le sue ironiche battute ha portato una ventata di divertimento al pubblico e ai giovanissimi artisti presenti. Un finale di edizione con tanto divertimento e momenti emozionanti che solitamente vede protagoniste queste categorie, espressione di spontaneità e sincera emozione tipica di questa età, così come lo sono state le esibizione della categoria Band. Il Patron Enzo De Carlo e il Direttore Generale Elvino Echeoni si dicono soddisfatti ed entusiasti per la riuscita dell'edizione e per aver presentato la partenza dell’ “Accademia del Cantagiro”, iniziativa che vuol essere un ulteriore strumento di crescita, formazione e preparazione verso tutti gli aspetti che ruotano intorno ad una canzone, promuovendo la scrittura di brani inediti e lo sviluppo della creatività per i futuri partecipanti.  D’altronde l’innovazione e la qualità hanno da sempre contraddistinto il concorso sin dai suoi esordi, con un'idea mai vista prima, un Giro D'Italia canoro che percorreva tutta la penisola alla ricerca di talenti nelle più varie espressioni musicali. Ed ancora oggi Il Cantagiro mantiene una visione ben aperta ed orientata al futuro per presentare al meglio gli “artisti di domani” del nostro panorama musicale. Appuntamento dunque all'anno prossimo.

Commenta