Discussione

Compressione upward di un segnale audio: come funziona?

Compressione upward di un segnale audio: come funziona?

Ciao a tutti, oggi vorrei parlare della compressione verso l'alto di un segnale audio. Ovviamente io sono solo un appassionato, non un esperto, quindi prendete con le pinze tutto ciò che leggete e soprattutto, se vi va di partecipare alla discussione fornendo chiarimenti o maggiori informazioni, oppure avete delle domande, siete i benvenuti. Ho deciso di parlare di questo argomento perché è affrontato molto raramente, in rete è pressoché introvabile. Di solito si legge di compressione parallela, compressione sidechain ma upword compression sembra quasi un taboo. Vista l'utilità di questo metodo di compressione non capisco perché se ne parli così poco. Sebbene io non abbia né l'autorevolezza né la competenza per spiegarlo agli altri, ne voglio comunque parlare per offrire uno spunto di discussione e creare un luogo di incontro tra le persone che conoscono l'argomento e quelle che vorrebbero saperne di più. Chi mi conosce sa che ho il mio piccolo home studio e lavoro con software Linux, per questa ragione porto come esempio di riferimento uno dei compressori disponibili tra quelli di https://lsp-plug.in/ Linux Studio Plugins. Solo di recente mi sono accorto che su questi plugins è disponibile uno switch per selezionare la modalità di compressione tra downward e upward. Quest'ultima è detta anche compressione verso l'alto, ecco una spiegazione per tutti in 2 righe: quando si parla di comprimere un segnale generalmente si sottointende la compressione downward o verso il basso, secondo la quale viene stabilità una soglia e tutto ciò che la oltrepassa viene attenuato; la upward compression segue lo stesso principio ma sottosopra, perché il processore lavora per aumentare il guadagno di tutto ciò che sta al di sotto della soglia. Quindi, per attenuare picchi di segnale si usa la prima, mentre per enfatizzare suoni più deboli si usa la seconda. Io ho già fatto degli esperimenti molto interessanti e devo dire che la compressione verso l'alto è una manna dal cielo per una voce debole come la mia, che si fa sempre fatica per farla uscire da un mix. Sto lavorando ad un nuovo setup per le mie performance dal vivo perché ho intenzione di sostituire il mixer con la DAW. Nel caso della voce, all'inizio di tutta la catena di processori ho posizionato un gate per impedire l'ingresso di rumori, dovuti per esempio a quando si cammina vicino al microfono su certi palchi o quando si tocca l'asta. Se il segnale supera il gate significa che non è un rumorino ma è la mia voce, quindi entra nel processore di segnale successivo, il compressore in modalità upward. In questo modo la voce riceve una bella spinta verso l'alto che abbinata ad altri accorgimenti permette al segnale del microfono di "bucare il mix". Prima di salutarvi riporto dei video che mi hanno aiutato a capire meglio l'argomento: Italiano https://youtube.com/watch?v=2VdReCKnTGc Italiano https://youtube.com/watch?v=Gf_ySJJWleQ Inglese

Spero che questa diventi una bella discussione ricca di commenti utili e interessanti per tutti gli appassionati di audio. A presto!

Commenta
 

Se per caso qualcuno di voi come me utilizzasse software libero per fare musica, ho iniziato una discussione dove metto a confronto il Calf compressor di Calf Studio Gear con a-Compressor di Ardour, mi farebbe piacere leggere le vostre opinioni in merito: https://www.my101.org/discussione.asp?scrol=1&id_articolo=359 Suggerisco anche quest'altra discussione che parla di Linux, nella quale ho lasciato un commento indicando tutte le distro che utilizzo, vi invito a fare lo stesso così facciamo due chiacchiere: https://www.my101.org/discussione.asp?scrol=1&id_articolo=428 Ciao!! :-)