Mattia Moraldi

Pianista cantante, intrattenitore di piano bar. Creativo e appassionato di informatica.
 Diffondi questo profilo
 

Batteria virtuale - lavori quasi ultimati

L'audio del video va a singhiozzo ma vi assicuro che mentre registravo scorreva che è un piacere. La nostra batteria virtuale è quasi pronta! Bisogna dare qualche limata qua e là e preparare un set di ritmi di base. Poi un po' di lavoro per metterla in comunicazione con il leggio virtuale e fine.

Apri
 

Batteria virtuale

Per oggi mi fermo qui, sono stanco, ma domani si ricomincia! Vi lascio un piccolo assaggio del risultato raggiunto finora.

Apri
 

Batteria elettronica virtuale

Sto realizzando una batteria elettronica virtuale con l'Object Pascal, sembra promettere bene anche se è ancora in fase embrionale.

Apri
 

ScoreInsert 9 work in progress

3 febbraio 2021, ore 1:39 Sono un po' stanco, per stasera basta così. Comunque sto andando alla grande! Aggiungi e rimuovi audio ora funzionano e ho iniziato la visualizzazione delle scene midi associate ai brani. Il prossimo passo sarà la modifica e il salvataggio delle scene.

Apri
 

Progetto Scoreinsert 9, il Music Manager nativo per le piattaforme

Come promesso, vi tengo aggiornati sui progressi fatti con la programmazione in linguaggio Object Pascal. Quello che vedete nel video è lo ScoreInsert, il software che uso per organizzare l'archivio dei miei spartiti. Ovviamente ora non sto usando quello che vedete nel video, che è solo un embrione di una futura versione.

Apri
 

FloC la tecnologia di Google che rimpiazzerà i cookie

Tornando a parlare della nostra cara privacy, voglio condividere con voi un articolo di html.it dove si introduce una novità proveniente Mountain View: a quanto pare Google sta lavorando a un progetto finalizzato a rimpiazzare definitivamente i cookie che tracciano le nostre attività in rete. Per approfondire vi invito a leggere l'articolo sul sito di html.it, ecco il collegamento: https://www.html.it/26/01/2021/google-unalternativa-ai-cookie-con-floc/ Cito una parte dell'articolo per portarla alla vostra attenzione, perché vorrei essere rassicurato da voi di aver capito bene il significato. "A differenza di quanto accade con i cookie, con FLoC le informazioni raccolte localmente dal browser non verrebbero mai messe in condivisione, questo renderebbe molto complessa l’identificazione dei singoli utenti. Al contrario, per i propri annunci l’industria pubblicitaria dovrebbe poter accedere soltanto ai dataset riguardanti i gruppi generati in fase di elaborazione." Io capisco che: grazie a questo cambiamento chi raccoglierà i nostri dati non avrà più un accesso diretto alle informazioni relative al singolo individuo ma utilizzerà i risultati dell'elaborazione ottenuti su dei dati raggruppati. Ho capito bene? Se fosse veramente così, sarebbe un bel miglioramento ma sarebbe sufficiente a tutelare una volta per tutte la privacy degli internauti? Per il momento ne dubito, ma spero di sbagliarmi.

Apri
 

Una biglia sulla montagna

Vi chiedo di avere pietà per le mie scarsissime qualità di fotografo ma visto che tempo fa parlavamo di luna non ho potuto fare a meno di pubblicare questo scatto in cui sembra che ci sia una biglia in cima alla montagna...

Apri
 

Object Pascal su Linux, Windows e Mac grazie a Lazarus IDE

Finalmente dopo tanto cercare ho trovato un ambiente di sviluppo software che mi risolve i problemi! https://www.lazarus-ide.org/ Guardate questo video, vi mostro un'applicazione molto elementare che ho creato velocemente e senza troppa fatica, la quale scrive e legge un file sul computer. Da notare che sto usando l'applicazione su un computer diverso da quello che ho utilizzato per realizzarla, ho spostato solo il file eseguibile. La cosa veramente interessante di Lazarus IDE è che può essere installato su Linux, Windows e Mac e può compilare i progetti in file eseguibili dalla piattaforma sulla quale risiede! In altre parole, posso creare un progetto di un'applicazione su Linux, aprirlo nell'IDE che si trova su Windows, compilarlo lì e ottenere il file exe per Windows! Stupendo!

Dubito che Object Pascal sia un linguaggio particolarmente sofisticato, sto iniziando ora a conoscerlo, ma il più delle volte non serve un linguaggio particolarmente potente per svolgere i compiti di cui abbiamo bisogno e la portabilità eccezionale di questo strumento è un vantaggio da non sottovalutare. Se qualcuno avesse esperienza di Pascal o volesse semplicemente fare quattro chiacchiere a riguardo, ci vediamo nei commenti di questa discussione :-)

Apri
 

Pellet a domicilio, consegna dappertutto, prezzo onesto, finalmente!

Ciao a tutti, siccome ho cercato a lungo un servizio online che consegnasse il pellet a domicilio ovunque senza problemi e finalmente l'ho trovato, voglio condividere la mia esperienza perché potrebbe essere utile a chi sta cercando un servizio di questo tipo. Tra i numerosi tentativi che ho fatto prima di trovare il servizio giusto, sono rimasto deluso per vari motivi. Quando cerchi su Internet "pellet a domicilio" trovi una serie di siti specializzati in quello, ma purtroppo nessuno di loro è stato in grado di aiutarmi. Le mie delusioni di volta in volta avevano una o più di una delle seguenti cause: - costo troppo elevato - copertura del servizio sul territorio limitata - vincolo di ordinare una quantità minima troppo grande Vediamo punto per punto... Il costo elevato non ha bisogno di commenti, basta fare qualche ricerca in rete e fare un po' di conti per capire immediatamente che anche se ti levano il freddo ti svuotano il portafoglio. La copertura del servizio è una questione che mi lascia perplesso, perché a quanto pare tutte queste aziende sono pronte a consegnare il pellet, ma evidentemente solo in centro città, al piano terra, sul lungomare... :-D in sostanza lo portano tranquillamente, dove non serve! Evidentemente nessuna di queste aziende ha mai pensato che le ordinazioni del pellet potessero provenire prevalentemente da paesini sperduti tra le montagne, dove fa freddo. La strada statale raggiunge i piccoli borghi, ma gli specialisti del pellet a domicilio no. Che amarezza! Mi è capitato anche di essere rimborsato una volta, perché l'azienda si è resa conto in un secondo momento di non poter effettuare la consegna. L'obbligo di ordinare una quantità elevata è comprensibile, ma comunque è una limitazione dal punto di vista del cliente. Ovviamente non effettuerei mai un ordine di pochi sacchi, è scontato che parliamo sempre di una bella scorta, ma essere vincolati a ordinare un centinaio di sacchi mi sembra eccessivo. Non parliamo poi delle aziende della mia stessa provincia, che per meno di 100 sacchi non accendono nemmeno il furgone, bah... Poi, finalmente dopo tante ricerche, per caso trovo qualcosa d'interessante su ebay, leggo meglio, mi faccio un po' di conti, ok proviamo... incredibile! Dopo pochissimo tempo vengo contattato via Whatsapp "Il pellet è stato spedito". Incredulo fino all'ultimo momento, finalmente oggi ricevo il bancale. Consegna ricevuta, prezzo onesto, gentilezza e disponibilità, evviva ce l'ho fatta! Un servizio molto soddisfacente, impareggiabile! Peccato per il corriere che come sempre da queste parti lascia a desiderare, quelli bravi ci sono ma si contano sulle dita di una mano: voleva che prendessi la macchina e facessi una venticinquina di chilometri per scendere a valle a prendermi il pellet. Gli ho fatto notare che ho ordinato online per riceverlo a casa in quanto sono sprovvisto di mezzi di trasporto. Questo genere di situazioni qui sono la norma, succedono sia per un bancale di pellet che per una scatola di lampadine, ma va beh, è un'altra storia, lasciamo stare. Sono talmente contento di questo successo che voglio fare pubblicità al servizio, probabilmente è l'unico così efficiente da arrivare dappertutto e avere un prezzo onesto, quindi merita di essere conosciuto. Vi lascio il link alla loro pagina Facebook perché non ho trovato un sito, ma è l'unica cosa che manca a questa azienda, anzi, il colmo è che le imprese con un bel sito web non offrono la stessa qualità del servizio! Complimenti meritatissimi all'azienda Zerbini legnami che potete contattare qui https://www.t.ly/45xp Questo è il loro link ebay https://www.t.ly/CLUi

Apri
 

KDE Plasma montato sulla mia Mintbox2

Oggi ho installato l'ambiente desktop KDE Plasma sulla mia Mintbox2 perché ho avuto modo di provarlo sul laptop che uso per suonare, dato che Ubuntu Studio è passato da Xfce a Kde Plasma con l'ultimo avanzamento di versione. Quando l'ho provato me ne sono subito innamorato! È tutto un altro mondo! Nell'immagine potete vedere il mio nuovo desktop, che rispetto a quello precedente pubblicato ieri dove era attivo l'ambiente Cinnamon, è molto più minimal, pulito e ordinato. Che cosa mi ha convinto? KRunner! È una figata pazzesca!

Apri
 

Personalizzazione del desktop di Mint 20.1 Ulyssa

Sono proprio soddisfatto delle mie ultime modifiche al desktop di Mint. Ho finalmente trovato uno sfondo che mi piace e posizionato le icone in un modo che trovo gradevole. Mi sono anche sbizzarrito a creare i lanciatori per le mie WebApp preferite, guardate se ne riconoscete qualcuna 😉

Apri
 

One Hundred One è una WebApp sul mio desktop!

Ciao a tutti, ho appena aggiunto alcune WebApp alla barra delle applicazioni di Linux Mint 20.1 Ulyssa, appena aggiornato. Per caso ce n'è qualcuna che vi sembra familiare? 😉

Apri
 

Signal vs Whatsapp - riprendiamo il controllo della nostra privacy

Signal, non sapevo che esistesse e non avevo la minima idea di che cosa fosse fino a quando non me ne ha parlato l'amico Daniele Toesca, che ringrazio di cuore per averlo fatto. Se anche voi non sapete di che cosa si tratta e siete (giustamente) gelosi della vostra privacy, vi consiglio di continuare a leggere questo articolo, perché Signal a quanto pare è l'applicazione migliore per comunicare in assoluta riservatezza. A sostenerlo da sempre è il leggendario informatico statunitense Edward Snowden, un nome che non ha bisogno di presentazioni ma per chi non lo conoscesse lascio comunque il link alla sua pagina Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Edward_Snowden la sua è una storia da conoscere assolutamente. Non lo nascondo: l'intento di questa mia pubblicazione è promuovere Signal per incentivarne l'adozione da parte del maggior numero di utenti possibile. Ora vi spiego perché e naturalmente vi lascio il link al sito ufficiale dell'applicazione https://signal.org/it/ Intendo contribuire alla creazione di consapevolezza generale per favorire la migrazione di quante più persone possibile dagli altri servizi di messaggistica non sicuri. Per questa ragione qualunque tipo di supporto è ben accetto, in altre parole vi invito a lasciare i vostri commenti e se vi va di diffondere il collegamento a questo articolo ve ne sarò molto grato. Mi auguro di riscontrare il vostro sostegno perché se Signal dovesse rimanere sempre confinato alla nicchia di quei pochi più attenti alla privacy, non ci sarebbe più speranza per nessuno. Infatti tutte le nostre comunicazioni sarebbero sempre in chiaro alla mercé di qualcuno, non faccio nomi ma avete capito di chi sto parlando :-D Anzi, colgo l'occasione per invitarvi a menzionare la persona o le persone alle quali avete pensato, così da rendere noto a tutti, i nomi dei personaggi di cui bisogna preoccuparsi. Dubito che la lista sarà lunga ma non si sa mai, magari in questo modo salteranno fuori dei nomi nuovi e noi tutti trarremo beneficio dall'esperienza collettiva. L'ispirazione per trattare questi argomenti mi è venuta dopo aver letto l'articolo https://www.t.ly/Ivzo pubblicato su DDAY.it nel quale si parla delle critiche mosse da Elon Musk nei confronti di Whatsapp e Facebook, in seguito al cambio delle condizioni di utilizzo di Whatsapp avvenuto di recente. Nell'articolo appena citato è presente un rassicurante approfondimento, il quale spiega che non è avvenuto nessun cambiamento di cui preoccuparsi, tuttavia io ho deciso che è venuto il momento di fare la mia parte per contribuire alla diffusione di Signal. Noi del team di 101 abbiamo già offerto un grande servizio alla collettività in fatto di protezione della privacy, mettendo a disposizione una piattaforma sociale del tutto disinteressata a collezionare i dati personali degli iscritti. Indubbiamente il mio punto di vista non è imparziale, ma voglio comunque condividere con voi e in tutta onestà lo scenario che ho nella mia testa: immagino un futuro in cui tutte le interazioni private avverranno attraverso applicazioni sicure come Signal e quelle pubbliche all'interno di piattaforme sociali altrettanto sicure come One Hundred One. Tornando all'applicazione di messaggistica, ritengo saggio che tutti insieme cominciamo a usare Signal al più presto per riprendere il controllo della nostra privacy e prevenire gravi sconvolgimenti d'interesse collettivo. Mi secca essere allarmista, probabilmente esagero, ma ciò che intravedo nel futuro dell'umanità non è rassicurante: procedendo di questo passo non escluderei che un giorno invece di combattere per petrolio, terreni e ricchezze materiali di vario genere, potremmo trovarci a combattere guerre per il dominio sui dati e l'informazione. Voi che cosa ne pensate? Non date troppa importanza alla mia ultima considerazione, è di carattere personale e oggettivamente molto fantasiosa. Invece vi esorto a spargere la voce e soprattutto a dare l'esempio, per quanto riguarda l'utilizzo dell'applicazione, che per il momento sembra rappresentare la nostra unica speranza in fatto di riservatezza. Mi rendo conto che qualcuno potrebbe pensare: "Io non ho motivo di preoccuparmi per la riservatezza della mia messaggistica, visto che le informazioni che trasmetto e che ricevo non hanno un particolare valore, a chi potrebbero interessare le mie conversazioni private?". In questo caso mi sento di consigliare maggiore diffidenza, non bisogna dare nulla per scontato, perché qualsiasi comunicazione che non sia pubblica è di valore, per esempio dal punto di vista di un malintenzionato alla ricerca di informazioni da usare contro di noi. Inoltre, qualsiasi tipo di informazione che presa in considerazione singolarmente appare insignificante, una volta messa in relazione ad altre simili o contrarie, ha un enorme valore per chi colleziona i nostri dati! Spero di essere riuscito a farvi riflettere perché interessarsi a certi temi è fondamentale al fine di garantire un futuro sereno a tutti noi. Attendo i vostri commenti e mi raccomando: spargete il verbo!

Apri
 

Cime innevate a Carpasio e 2 gradi di temperatura

Della serie: "Altissima, purissima, levissima... Svizzero? No, Novi!" Guardate come siamo combinati! E pensare che non vedevo l'inverno da anni...

🥶❄️☃️

Apri
 

Venezia per sempre

Qualche annetto fa, a bordo di una nave da crociera nel mare Adriatico, passai alcune notti a scrivere una canzone, approfittando della tranquillità notturna del salone in cui suonavo ogni sera. La bellezza della canzone ovviamente è una questione soggettiva, quello che invece è evidente è la mia difficoltà a cantarla visto che non sono un cantante e si sente. Mi piacerebbe un giorno poterla ascoltare dalla voce di qualcuno vocalmente più capace. Non è tutto. Purtroppo questo brano è anche il mio primo esperimento di home recording, cioè ho provato a registrarlo e mixarlo da solo nel mio piccolo studio casalingo appena nato. In altre parole, la mia inesperienza come sound designer ha inferto il colpo di grazia: tra un errore e l'altro forse potete scorgere qualcosa di buono, ripeto forse, di tanto in tanto :-D Certamente considero questa pubblicazione come un demo, nulla di definitivo, anzi, non escludo che in futuro rimetterò le mani in questo progetto per riproporlo in una veste nuova. Il cantiere quindi è sempre aperto. Ho deciso di pubblicare qui i risultati che ho raggiunto finora, perché ritengo che 101 sia il posto migliore per questo genere di contenuti originali, se non altro, mi sarà utile come diario personale. Qui di seguito riporto il testo della canzone che si intitola "Venezia per sempre". Tu lo sai che Venezia per me è la più bella del mondo, ma so già che se ci tornerò non sarà più così; come quando ci siamo perduti sulla via del ritorno, io vorrei fosse ancora così tutto fermo a quel giorno. Ora affondo le dita nei tasti, riflessi bianchi e neri, come ho fatto con i tuoi capelli cullando i tuoi pensieri. Ogni sera ogni nota che canto si leva verso te, che raggiunga il tuo cuore distante e lo riporti da me. Con lo sguardo ho respirato intensamente ciò che sei, tu che hai reso luminosi tutti quanti i giorni miei. Sento ancora le tue spine e il tuo profumo su di me e non voglio immaginare il mio cammino senza te. E se un giorno volessi cercarmi mi troverai vicino: nei tuoi occhi, ho perduto me stesso come fossi un bambino. E se un giorno volessi cercarti guarderò sul mio petto: la tua testa per me è ancora lì, ne sento il peso e aspetto. Un sorriso, una frase, un dispetto. In faccia buoni amici. Non si aggiusta più ciò che si è rotto. Altrove più felici. Ma il destino che porta lontano può cambiare e per ciò, sarò pronto a tenerti per mano quando ti rivedrò. Con lo sguardo ho respirato intensamente ciò che sei, tu che hai reso luminosi tutti quanti i giorni miei. Sento ancora le tue spine e il tuo profumo su di me e non voglio immaginare il mio cammino senza te.

Apri
 

Auguri "inoltrati" anche quest'anno, che tristezza.

Profonda delusione per le tonnellate di auguri "inoltrati" che anche quest'anno mi è toccato ricevere su WhatsApp, Telegram e Facebook Messenger. Meno male che le festività sono finite. Non smetterò mai di ripeterlo: per fortuna che abbiamo 101, l'unico posto dove possiamo rifugiarci tra i nostri simili che ancora hanno piacere di scrivere il proprio pensiero, o l'intelligenza di non scrivere nulla se non ne sentono il bisogno spontaneo e sincero!

Apri
 

Setup per suonare dal vivo con il computer

I miei esperimenti durante la pandemia... Un breve video fatto frettolosamente, ma sufficiente a mostrare la comodità del mio nuovo setup per suonare dal vivo, nel quale non utilizzo il mixer ma la scheda audio e il computer. Cercherò di ottimizzare sempre di più tutto l'hardware in futuro, ma la strada ormai è segnata.

Apri
 

Costa Smeralda ospiterà il pubblico e il cast del Festival di Sanremo 2021

https://www.lastampa.it/imperia-sanremo/2020/12/27/news/festival-di-sanremo-spunta-l-ipotesi-nave-da-crociera-smeralda-1.39703915 Se venisse messa in pratica sarebbe un'impresa epica, sono molto curioso! Comunque per l'economia locale comporterebbe conseguenze disastrose, perché qui praticamente si vive solo di festival una volta all'anno... poveri noi.

Apri
 

Ubuntu Studio per suonare dal vivo con Ardour, Raysession e Moraldiweb Music Manager

Non vorrei dirlo troppo forte per scaramanzia, ma forse sono riuscito finalmente a mettere in pratica il mio set up ideale per le performance live, ho intenzione di usare: la DAW Ardour al posto del mixer; il controller midi per suonare l'arranger Ketron SD40 e pilotare i fader della DAW, cioè i volumi della strumentazione; A quanto pare la scheda audio Focusrite 4i4 ora sembra funzionare, evidentemente sono riuscito a risolvere i problemi che mi dava all'inizio: forse le chiedevo troppo, usando sia il mixer digitale che la scheda il suono veniva convertito e riconvertito troppe volte tra analogico e digitale, quindi si deteriorava. Inoltre, questa volta penso di essere stato anche molto più delicato con i processori di segnale e a quanto pare c'è differenza! Ma la parte che mi dà maggiore soddisfazione è la possibilità di sfruttare i software inclusi nel sistema operativo Ubuntu Studio, ovvero la DAW, i plugins per processare il suono e... la chicca: Raysession, il software che con un click mi apre tutto quanto! Ho salvato una scena di Raysession che: avvia Google Chrome puntando direttamente al leggio virtuale Moraldiweb Music Manager che contiene tutti i miei spartiti; avvia il server audio qjackctl ed effettua tutti i cablaggi necessari a far funzionare il set up; avvia Ardour con la sessione che ho creato per suonare, pronta all'uso! Vi lascio lo screenshot per farvi vedere, che goduria ragazzi! Ora si tratta di mettere a punto alcune cosette, per esempio vorrei filtrare il midi che va al synth Yoshimi per evitare che cambi il volume con il muovere del fader della tastiera, perché preferisco gestire tutti i volumi esclusivamente dalla DAW. Magari cambierò il delay, non mi fa impazzire quello attuale. In compenso ho miscelato 3 bei riverberi, uno "trasparente", un plate un po' acido che fa molto bene alla mia voce e il Calf riverb che è particolarmente denso e ho dovuto "bucare" un po' con l'equalizzatore. Con qualche martellata qua e la sarò pronto per tornare a suonare! Se conoscete qualcuno che fa musica con Linux, lasciate un commento e invitatelo a partecipare a questa discussione, mi piacerebbe condividere questa passione e perché no, creare una community italiana di musicisti che usano Linux.

Apri
 

I miei arrangiamenti con Musescore

Visto che devo stare a casa ne approfitto per rimettere mano ai miei arrangiamenti con Musescore. Al fondo di questo articolo potete ascoltare un pezzettino dell'orchestra, mi dispiace che il filmato si sia un po' rovinato ma per comodità (pigrizia) sto usando il computer del salotto per la fase di scrittura delle parti e riprodurre la partitura mentre registra la videata lo fa sudare. 🤣 Non fate caso al disordine della partitura perché non è fatta per essere letta da un direttore d'orchestra, serve principalmente da traccia di partenza per la riproduzione e l'editing midi. La parte di editing midi la faccio con Qtractor perché mi trovo molto bene con il suo editor, lo potete vedere nello screenshot che ho allegato. Dopo l'editing dovrò passare alla fase di registrazione delle parti, poi se il cielo vorrà passerò al mix... vi terrò aggiornati, se vi interessa.

Apri
 

L'ennesima delusione di Facebook

Maledetto me quando ho pensato: "Faccio un giro su Facebook"! Per puro caso in un mare di stupidaggini trovo un post con un pensiero un po' più lungo della media, qualche parola in più, mi incuriosisco, inizio a leggere, proseguo, poi clicco "Altro..." come se non fosse già abbastanza raro e difficile leggere su Facebook, comunque continuo la lettura e... al fondo del post mi ritrovo: "Copiate e incollate e che ci sia in ogni bacheca". Pensavo fosse un pensiero di un amico invece si trattava di uno dei tanti copia e incolla che è partito da chissà dove e chissà quando. L'ennesima delusione. Meno male che abbiamo 101 ragazzi! Il valore della nostra piattaforma è inestimabile, questo sito è come l'acqua nel deserto.

Apri
 

Cocktail di benvenuto a bordo del Costa Victoria

Cocktail di benvenuto per i passeggeri asiatici a bordo del Costa Victoria, che recentemente è stata venduta. Peccato, ho fatto vari contratti a bordo di quella nave, ci ho lasciato il cuore. Credo di aver registrato il video con il mio cellulare, se non ricordo male. L'audio non è dei migliori ma è per me è sempre un'emozione rivedere certe scene. Spero di ripartire al più presto!

Apri
 

Ricercare i contenuti della piattaforma di 101

È bellissimo poter ritrovare un contenuto pubblicato qui su 101 attraverso il motore di ricerca di Google: digito my101.org poi una parola chiave e trovo i contenuti pubblicati nella piattaforma; profili e discussioni, tutto aperto verso l'esterno, visibile anche ai non iscritti, un organizzazione ideale per chi cerca informazioni, non siete d'accordo? Ho pubblicato un'immagine di esempio tanto per far capire a tutti a che cosa mi riferisco. Nell'immagine si vede che ho cercato "my101.org abbigliamento" ed è spuntato il post di Abbigliamento RHEA. Non male eh!

Apri
 

Mattia Moraldi piano bar entertainer

Il mio CV https://drive.google.com/file/d/1a1DedSQQAZ2itimshuGwavyllmmUKCg_/view?usp=sharing La lista del mio repertorio https://drive.google.com/file/d/1dECLraJxgfer8Kbzho80Gr2iPdY33cqR/view?usp=sharing Le valutazioni finali ottenute dai miei supervisori a bordo di Costa Crociere https://drive.google.com/drive/folders/1zZxL5vMkaBKHSiPHh1fpH426JeQz8Gcw?usp=sharing Fotografie https://drive.google.com/drive/folders/13gktBSg9Fe7DDUYFfp-Xd3CZu3m_4K93?usp=sharing Biografia https://drive.google.com/file/d/16KOj-cPI7p7k_UNyo_biNRNyjyo4xvgL/view?usp=sharing Playlist di video su Youtube nella quale ho raccolto alcune delle mie performance https://www.t.ly/Lazt

Apri
 

La mia opinione su Reddit

Alla fine non ho resistito, ho dovuto scrivere questo pensiero su Reddit e condividerlo con tutti voi. Reddit, tanto amato dai suoi frequentatori, i cosiddetti redditors, ma tanto detestato dal sottoscritto, è una piattaforma di discussione molto complicata da capire e il layout del sito lo rende anche difficile da usare. Vi lascio la pagina di Wikipedia per farvi un'idea più approfondita: https://it.wikipedia.org/wiki/Reddit Tornando a noi... Scritte microscopiche e commenti schiacciati sempre più a destra man mano che si infittiscono; icone ed etichette colorate da conoscere e saper interpretare che tempestano gli articoli nel flusso di notizie, la lettura è un vero inferno insomma. Ad ogni modo, chiunque può iscriversi, pubblicare e commentare. Almeno questo è bellissimo. Peccato che la visibilità dei propri contenuti dipenda dal gradimento di chi li legge, quindi se il mio post è apprezzato dai primi che lo vedono, ottiene più upvote (voti positivi) e di conseguenza viene mostrato più in alto nei risultati di ricerca, quindi può essere notato da un pubblico sempre più ampio; altrimenti è destinato all'oblio, che tristezza. Detto così potrebbe sembrare quasi logico, peccato che i temi trattati nella piattaforma siano per lo più demenziali e la maggior parte della gente sia interessata prevalentemente a quelli: Reddit è il paradiso dei "meme", le immagini demenziali più famose e più condivise d'Internet, purtroppo. Dal mio punto di vista questo fatto è drammatico. Pagherei per avere su Reddit il pulsante Spazzatura di 101! Per imbattersi in una discussione di valore su Reddit bisogna cercare con il lanternino! Non parliamo poi dell'eventualità di avviarne una, è un'impresa titanica. Quando hai una notizia o un'idea o un pensiero in generale, è molto difficile diffonderlo su Reddit senza che venga filtrato e cestinato dai moderatori. L'intera piattaforma è strutturata in subreddits, i quali sono paragonabili ai gruppi di Facebook, tanto per fare un'analogia comprensibile a tutti. I subreddits sono moderati da pochi utenti i quali fanno il bello e il cattivo tempo. A mio avviso questa è una delle peggiori caratteristiche delle community online e andrebbe rivista perché funzionano ancora tutte così fin dall'alba dei tempi, solo qui su 101 la moderazione è gestita autonomamente, infatti ognuno può selezionare contenuti e compagnie per conto proprio. Vi faccio un esempio pratico di come va la vita su Reddit: immaginate di conoscervi e fare amicizia all'interno di una discussione situata in un subreddits e siete 10 partecipanti in tutto. Uno di voi fa un commento gradito dagli altri partecipanti della discussione ma non tollerato dai moderatori del subreddit che la contiene, questi ultimi si intromettono e guastano la festa a tutti. La disciplina su Reddit è ferrea ed è in mano a pochi che non dovrebbero avere così tanto potere. Il solo e unico moderatore all'interno di una discussione dovrebbe essere colui che la inizia, proprio come funziona qui su 101. Facciamo finta che vada tutto bene, ipotizziamo di abituarci a questa moderazione spietata e proviamo ad adattarci alle regole interne dei subreddit... ahahahah mi viene da ridere! 🤣 Ho visto dei subreddit con regolamenti lunghi come il Codice Civile! Per partecipare alla community senza subire le bastonate devi conoscere e rispettare il regolamento, ma spesso si tratta di un elenco di norme interminabile! Mi sono iscritto per divertirmi ma mi è già passata la voglia. Potrei continuare l'elenco dei difetti di Reddit, ma si è fatto tardi, comunque sarò felice di discutere con voi nei commenti, fatemi sapere se siete d'accordo con ciò che ho scritto oppure la pensate diversamente, sarà un piacere conoscere altri punti di vista. Concludo dicendo che Reddit sarebbe un posto molto bello se solo funzionasse in modo diverso, è anche per colmare queste sue mancanze che abbiamo ideato e realizzato 101: volevamo uno spazio che concedesse a chiunque il diritto e la possibilità di esprimere se stesso, senza danneggiare o infastidire e senza essere danneggiato o allontanato da tutti per il volere di pochi. Ragazzi, siamo enormemente fortunati a stare insieme su questa piattaforma e non altrove, perché sarebbe stato tremendo socializzare da un'altra parte. Ve lo posso garantire io che li ho provati un po' tutti i social e sono giunto alla conclusione che Internet sarebbe un inferno senza un posto come 101. Attenzione però: 101 è solo la piattaforma, creare la community spetta a tutti noi, quindi se conoscete persone che comprendono e condividono il significato del nostro motto "La libertà di essere umani" e che sono alla ricerca dei nostri stessi valori, passate parola, invitatele a unirsi a noi! Un abbraccio a tutti amici miei.

Apri
 

Ketron SD40 - come inviare i program change midi per richiamare le registration

Ho riesumato un video che feci un paio di anni fa, mi scuso per le mie pessime doti televisive. Per quel poco che riesco a intravedere nelle varie inquadrature, mi sorge il dubbio: probabilmente girai le scene, preparai il materiale e montai tutto nei ritagli di tempo a bordo delle navi dove lavoravo. In ogni caso, per quanto riguarda i contenuti sono soddisfatto ancora oggi e ritengo che sia un documento importante da condividere con chi ne ha bisogno, perché ci sono spiegazioni dettagliate e schemi utili che possono risolvere un sacco di problemi: imparare ciò che vi mostro nel video fu un'impresa, l'argomento non è semplice se non si ha un minimo di conoscenza del midi, inoltre l'SD40 è una macchina un po' particolare. Fu necessario realizzare il video per aiutare tutti i musicisti che usano il nostro leggio elettronico; se non sapete di che cosa sto parlando date un'occhiata a questa discussione: https://www.my101.org/discussione.asp?scrol=1&id_articolo=564 Lo scopo del video è condividere la nostra conoscenza acquisita faticosamente, con tutti coloro che hanno bisogno di collegare un modulo Ketron SD40 a un leggio elettronico oppure un software o dispositivo in grado d'inviare messaggi midi. L'invio di messaggi midi come i program change serve da interruttore o meglio, da comando per tutte le periferiche midi collegate; nel caso specifico del Ketron SD40 l'invio di program change permette di richiamare le registration. Per chi non lo sapesse, Ketron chiama registration quelle che di solito nelle altre apparecchiature vengono chiamate "scene" cioè le locazioni di memoria nelle quali vengono salvati insiemi di parametri da richiamare tutti insieme in un solo click.

Apri
 

Lavoretti di casa...

Oggi ho fatto un paio di lavoretti che erano in attesa da un po'. 1) Ho tolto i resti di un pannello di vetroresina dal terrazzo e ho messo un bel pagliaccione. Questo non dovrebbe più subire la forza del vento ma dovrebbe lasciar passare l'aria senza fare effetto vela. Ho caricato la foto così potete vedere il risultato. 2) Ho messo una striscia di luci colorate sotto la scrivania dello studio, nel video non si vede un gran che, ma io sono soddisfatto del risultato perché fanno una bella atmosfera. Vi lascio un brevissimo video dove si vedono le luci che cambiano colore.

Apri
 

Sussidi economici ai marittimi italiani

Basta un click per firmare la petizione avviata da Miriam Pia De Maria e Salvatore Caltabiano a favore della tutela dei diritti dei marittimi. Si chiede al Governo di attenzionare le necessità della categoria e di adottare misure tali che possano aiutare ogni marittimo, che navighi con bandiera italiana o estera, ad andare avanti. Se vi va di contribuire con un click, vi lascio il link alla raccolta di firme: http://chng.it/fvKMJPh4Pk

Apri
 

Personalizzazione del desktop su Linux Mint 20 Ulyana.

Ciao a tutti, stasera mi sentivo di condividere con voi il risultato della personalizzazione del mio ambiente desktop su Linux Mint 20. Il set d'icone standard si chiama Redmi, proprio come il telefono ed effettivamente c'è una bella somiglianza... Ovviamente ci sono alcune icone che non hanno una versione corrispondente in questo set, in questo caso mantengono le sembianze originali. I 2 widget che ho messo a destra sono indicatori del consumo di RAM e del carico della CPU. Le icone in basso a destra fanno parte dell'area notifiche, onestamente non sono un gran che. Tutto sommato sono soddisfatto del risultato finale. L'ambiente è abbastanza gradevole anche se si può sempre migliorare. Vi consiglio questo sito per scaricare temi e icone: https://www.gnome-look.org/browse/cat/

Apri
 

Indovinate in che città sono oggi

Vi do un indizio: c'è di tutto come a... 😁 Giornata lunga questo lunedì, ma almeno ci muoviamo. In giro ci sono solo mascherine...

Apri
 

Internet instabile a Carpasio

Ma chi è blob? Il fluido che uccide? In confronto alla nebbia di Carpasio... Il mostro che ha terrorizzato gli amanti del cinema dell'orrore nel 1958 non è niente se paragonato alla nebbia che abbiamo qui: basta che la nebbia si affacci appena in cima alla montagna di fronte che la connessione Internet inizia a sbadigliare... Spero che un giorno non troppo lontano qui arrivi la fibra ottica.

Apri
 

Luca - il nuovo film Disney-Pixar ambientato nella riviera ligure!

Ragazzi non ci potevo credere, datemi un pizzicotto perché non credo sia vero! ll nuovo film della Disney-Pixar sarà realizzato da un regista genovese: Enrico Casarosa. Uscirà per l'estate 2021 e sarà ambientato... non ci crederete mai: nella riviera ligure!!! Notizia del secolo XIX https://www.ilsecoloxix.it/genova/2020/07/30/news/il-nuovo-film-della-disney-pixar-sara-ambientato-in-liguria-1.39140773 Guardate questo video:

Apri
 

Compressione upward di un segnale audio: come funziona?

Ciao a tutti, oggi vorrei parlare della compressione verso l'alto di un segnale audio. Ovviamente io sono solo un appassionato, non un esperto, quindi prendete con le pinze tutto ciò che leggete e soprattutto, se vi va di partecipare alla discussione fornendo chiarimenti o maggiori informazioni, oppure avete delle domande, siete i benvenuti. Ho deciso di parlare di questo argomento perché è affrontato molto raramente, in rete è pressoché introvabile. Di solito si legge di compressione parallela, compressione sidechain ma upword compression sembra quasi un taboo. Vista l'utilità di questo metodo di compressione non capisco perché se ne parli così poco. Sebbene io non abbia né l'autorevolezza né la competenza per spiegarlo agli altri, ne voglio comunque parlare per offrire uno spunto di discussione e creare un luogo di incontro tra le persone che conoscono l'argomento e quelle che vorrebbero saperne di più. Chi mi conosce sa che ho il mio piccolo home studio e lavoro con software Linux, per questa ragione porto come esempio di riferimento uno dei compressori disponibili tra quelli di https://lsp-plug.in/ Linux Studio Plugins. Solo di recente mi sono accorto che su questi plugins è disponibile uno switch per selezionare la modalità di compressione tra downward e upward. Quest'ultima è detta anche compressione verso l'alto, ecco una spiegazione per tutti in 2 righe: quando si parla di comprimere un segnale generalmente si sottointende la compressione downward o verso il basso, secondo la quale viene stabilità una soglia e tutto ciò che la oltrepassa viene attenuato; la upward compression segue lo stesso principio ma sottosopra, perché il processore lavora per aumentare il guadagno di tutto ciò che sta al di sotto della soglia. Quindi, per attenuare picchi di segnale si usa la prima, mentre per enfatizzare suoni più deboli si usa la seconda. Io ho già fatto degli esperimenti molto interessanti e devo dire che la compressione verso l'alto è una manna dal cielo per una voce debole come la mia, che si fa sempre fatica per farla uscire da un mix. Sto lavorando ad un nuovo setup per le mie performance dal vivo perché ho intenzione di sostituire il mixer con la DAW. Nel caso della voce, all'inizio di tutta la catena di processori ho posizionato un gate per impedire l'ingresso di rumori, dovuti per esempio a quando si cammina vicino al microfono su certi palchi o quando si tocca l'asta. Se il segnale supera il gate significa che non è un rumorino ma è la mia voce, quindi entra nel processore di segnale successivo, il compressore in modalità upward. In questo modo la voce riceve una bella spinta verso l'alto che abbinata ad altri accorgimenti permette al segnale del microfono di "bucare il mix". Prima di salutarvi riporto dei video che mi hanno aiutato a capire meglio l'argomento: Italiano https://youtube.com/watch?v=2VdReCKnTGc Italiano https://youtube.com/watch?v=Gf_ySJJWleQ Inglese

Spero che questa diventi una bella discussione ricca di commenti utili e interessanti per tutti gli appassionati di audio. A presto!

Apri
 

101 è un posto meraviglioso e va custodito

Non so voi ma io non li reggo più i social network, ogni volta che faccio una capatina su Facebook o su Twitter, ma anche su tutti quegli altri meno conosciuti, avverto una sensazione di disagio: mi sembra di fare un tuffo in un mare di cazzate ed essere travolto dalle correnti dell'ignoranza e della banalità. Non oso immaginare che cosa proverei se usassi Tik Tok. Ormai i social sono diventati dei posti deludenti dove tutti parlano ma nessuno ascolta - e si capisce perché - e vengono a mancare cose come il confronto e lo scambio di esperienze. Io voglio sperare che la gente non sia tutta così. Secondo me 101 è un posto sacro, siamo fortunati ad averlo. Bisogna prendersene cura e farlo conoscere, ma solo alle persone giuste perché 101 non è per tutti. Io qui ho conosciuto persone meravigliose e ho riscoperto il piacere di chiacchierare con la gente, perché chi usa questo sito non ha difficoltà a scrivere e descrivere, si sente a proprio agio ad argomentare e raccontare, qui c'è molta spontaneità e le persone sono facilitate a parlare anche delle proprie emozioni. 101 ti costringe a tenere il cervello acceso, soprattutto quando si tratta di lasciare un commento da qualche parte e solo per questa ragione è un sito rivoluzionario, visto che gli altri fanno di tutto per fartelo spegnere. Ogni discussione su 101 è un'occasione d'oro per conoscere cose nuove, imparare qualcosa e uscire dalla propria zona di comfort. Non me la ricordo neanche l'ultima volta che ho avuto il piacere di leggere lo stato d'animo di qualcuno su Facebook, di solito usano il Mi piace.

Apri
 

Salvador Dalì | immagini e paesaggi surreali nei quali perdersi

Due anni fa ebbi la fortuna di trascorrere a casa l'estate, il che è un grande colpo di fortuna per chi lavora come marittimo a bordo delle navi da crociera, o almeno nel mio caso lo è, perché purtroppo non posso programmare a mio piacimento gli impegni contrattuali e non mi capita spesso di trascorrere a casa la stagione migliore dell'anno. Ho fatto questa premessa per raccontarvi che in quell'estate si tenne nel Principato di Monaco un'interessantissima mostra su Salvador Dalì che andai a vedere molto volentieri. Ricordo che un dipinto in particolare mi colpì molto ma purtroppo non ricordando il nome non sono riuscito a trovarlo in rete. Comunque ne condivido uno tra i più famosi per fornire un esempio anche a chi non segue con il mio stesso interesse l'arte della pittura. Chi non lo conosce può farsi un'idea di che genere di opere dipingeva questo artista. Il dipinto che vedete qui si intitola "La persistenza della memoria". Io non posso proprio evitare di rimanere stregato ogni volta che osservo i paesaggi surreali che creava nei suoi quadri. È uno degli aspetti che mi colpisce maggiormente delle sue opere, ma ci tengo a precisare che io non posso nemmeno considerarmi un appassionato di pittura, più che altro ne subisco il fascino, quindi potrei considerarmi semplicemente una persona sensibile a questa forma d'arte, tutto qui. Gli esperti sono altri. Se non avete mai avuto il piacere di andare a vedere un'esposizione delle opere di Salvador Dalì vi consiglio di approfittare alla prima occasione, ne vale la pena. Se non siete amanti della pittura comunque è un personaggio singolare che vale la pena conoscere: visse una lunga vita, quasi un secolo; oltre ad esprimere il proprio talento attraverso la pittura, si cimentò anche nel cinema, nella fotografia e nella scultura. Indubbiamente la sua arte segnò il '900. Mi piacerebbe leggere le vostre opinioni riguardo Salvador Dalì o la pittura in generale, spero di avervi offerto un buon punto di partenza per una discussione coinvolgente, attendo i vostri commenti.

Apri
 

Come trovare spartiti gratis su Internet con Spartitigratis.cloud

Spartitigratis è un sito web per la condivisione e lo scambio di partiture musicali. Gli utenti possono ricercare la musica che desiderano e caricare la propria per condividerla con gli altri. Questo è l'indirizzo del sito https://www.spartitigratis.cloud/ Se siete musicisti ve lo consiglio assolutamente, potreste trovarlo interessante. C'è anche la possibilità di impostare degli avvisi in base alle proprie ricerche: se desideri un brano in particolare o degli spartiti di un certo genere di un certo tipo, puoi richiedere di essere avvisato via e-mail quando qualcuno effettuerà l'upload di qualcosa che può soddisfare la tua ricerca. Spartitigratis potrebbe essere usato anche per passare uno spartito a una persona che conosciamo, perché una volta caricato il brano sul sito possiamo condividere il link per il download. Spero di avervi dato una dritta utile, buona musica a tutti!

Apri
 

Scene di piano bar, amici, emozioni, ricordi

Immagini di fortuna recuperate qua e là. Momenti di piano bar. Mi rendo conto che la qualità video e quella audio sono pessime, se poi ci aggiungiamo le stecche che ho preso sicuramente resta ben poco da apprezzare per chi guarda questo filmato, purtroppo non posso farci niente. Provate però a guardare il filmato con i miei occhi: io non vedo un brutto video ma vedo tanti amici, tanti bei momenti, tanti bei ricordi. Non vedo l'ora di ripartire e tornare a fare la cosa che amo di più: intrattenere il pubblico con la musica. Vi assicuro che è un mestiere veramente difficile per quanto possa essere divertente e per quanto possiate percepire naturalezza quando guardate i musicisti che lo fanno.

Apri
 

Croazia | l'isola di Hvar e la sua fortezza

Barba lunga e maglietta, entrambe del mio colore preferito: il rosso. Nella foto sono sdraiato sulla merlatura della fortezza dell'isola di Hvar, in Croazia. Ci sono passato parecchie volte quando lavoravo a bordo di Le Lyrial, una delle navi da crociera di Ponant. Ricordo di aver letto un cartello informativo che raccontava la storia dei vari assedi. Rimasi colpito da un aneddoto quasi tragicomico: il forte respinse i turchi nel 1571 e se non ricordo male, anche altre invasioni, ma il destino volle che un fulmine colpisse proprio la polveriera! L'esplosione fu così devastante che si estese anche alla città! A parte questo, Hvar è un posto meraviglioso che bisogna visitare assolutamente, ma del resto la Croazia è un po' tutta così, io la adoro. In particolare adoro le città di Dubrovnik, Spalato e le località più vicine al confine italiano come Rovigno e Pula. Per quanto riguarda le zone che ho appena menzionato, posso confermare che si mangia molto bene e non è raro sentir parlare Italiano. Spalato ha una seducente movida notturna mentre Dubrovnik di notte è molto caratteristica, ricordo molto volentieri i ristoranti vicino al porticciolo riparato fra le mura del forte. Sì, anche a Dubrovnik c'è un forte, ma le città portuali del mare Adriatico hanno tutte delle fortificazioni, sono i resti delle varie dominazioni, per esempio Kotor, o Cattaro, nel Montenegro, anticamente apparteneva alla repubblica marinara di Venezia. Vi lascio con una piccola curiosità su Dubrovnik, una chicca: tra le mura della fortezza sono state girate scene de "Il trono di spade".

Apri
 

Isola di Jeju | diario di viaggio di un pianista di piano bar

Un musicista mannaro in Korea, nel porto dell'isola di Jeju, patrimonio dell'UNESCO. 😆 Vi lascio un link se volete sapere qualcosa di più sull'isola https://it.wikipedia.org/wiki/Isola_di_Jeju L'Asia merita gente, una volta nella vita bisogna fare un giro da quelle parti. Quella che vedete alle mie spalle è il Costa Serena, ma non ho mai lavorato a bordo di quella nave. Mi sembra che all'epoca fossi imbarcato sul Costa Victoria, se non ricordo male. Tra l'altro ora non appartiene più a Costa Crociere. Un po' mi dispiace, ho tanti ricordi legati a quella nave perché ci ho fatto ben 3 contratti e sono stati tutti molto belli. Nei primi 2 contratti a bordo del Costa Victoria suonavo nel Coco trio di Piero Spagnolo, poi mi è capitato il terzo contratto a distanza di anni, questa volta come pianista di piano bar, da solo. Mi dispiace che ora il settore delle crociere sia fermo o quasi, mi manca la nave e la vita di bordo. Non vedo l'ora di tornare a bere un bel caffè al crew bar 😅😁 Fatemi sapere nei commenti se vi piacciono questo genere di contenuti, così pubblico altro materiale e comunque se so che ci siete facciamo due chiacchiere.

Apri
 

Ushuaia fin del mundo - foto della nave di National Geographics Explorer

Che freddo che faceva a Ushuaia, la città più a sud di tutto il mondo. Chi c'è stato non ha potuto fare a meno di scattarsi un selfie vicino al cartello "Ushuaia fin del mundo". La foto che ho pubblicato in questa discussione è stata scattata sulla banchina del porto della città e come potete vedere alle mie spalle si trovava la nave di National Geographics. Che esperienza incredibile, sicuramente indimenticabile. Facevamo croicere in mezzo ai ghiacci dell'Antartide e se notate la giacca che indosso nella foto, potete pensare all'inverno, ma in realtà in quel periodo laggiù era estate! 😱

Apri
 

L'intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni

L'intermezzo della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni è una delle mie opere preferite. Grande sentimento. Non capirò mai come certi esseri umani riescano a produrre capolavori come questo, che di umano hanno ben poco. Vi consiglio di trovare un canale diverso da YouTube perché la qualità dell'audio è atroce.

Apri
 

Ho trovato un quadro bellissimo, sapete di chi è?

Che meraviglia questo quadro, l'ho trovato in giro per la rete ma non so chi lo ha dipinto. Qualcuno sa dirmelo?

Apri
 

Vi piacciono le canzoni dei Pooh?

Vi piacciono i Pooh? Io adoro Pierre, vi lascio il testo :-) Titolo: Pierre Compositore: C. Facchinetti Penso a te Nei tempi della scuola con noi Sottile, pallido e un po' perso Tu già da noi così diverso E triste Penso a te Ricordo si rideva tra noi Di quel tuo sguardo di bambina Di quella tua dolcezza strana E triste Pierre ti ho rivisto Questa sera e tu Tu abbassi gli occhi Ti nascondi e poi Te ne vai E scusami Se ti ho riconosciuto però Sotto il trucco gli occhi sono i tuoi Non ti arrendi a un corpo che non vuoi sentire Pierre sono grande Ed ho capito, sai Io ti rispetto Resta quel che sei Tu che puoi Pierre sono grande Ed ho capito, sai Io ti rispetto Resta quel che sei Tu che puoi

Apri
 

A-compressor vs Calf Compressor, plugin per Linux audio recording

Ciao a tutti, per caso qualcuno di voi registra l'audio con Ardour? Arrivo al punto: sono curioso di sapere se anche voi avete notato la differenza di colorazione tra il compressore A-comp (quello già a bordo della DAW) e il Calf Compressor. A mio parere A-compressor suona molto più musicale e sembra meno aggressivo, mentre il Calf Compressor mi pare un po' più colorato. Magari è solo una mia impressione, voi che ne pensate?

Apri
 

Rubens Santoro - "Case rustiche e filatrici"

Che meraviglia questo quadro, chissà come fanno i pittori a fare certi capolavori. Solo l'uso del colore fa sentire il calore del sole nella scena! È un dipinto di Rubens Santoro che si intitola "Case rustiche e filatrici"

Apri
 

Costa Diadema interrompe la crociera

L'intero articolo è preoccupante, ma le ultime tre righe che parlano di Costa Deliziosa e Costa Smeralda mi rassicurano. Speriamo bene, che le cose vadano avanti senza ulteriori intoppi e che si possa ripartire a pieno regime al più persto! https://www.shipmag.it/costa-diadema-interrompe-la-crociera-e-rientra-a-genova

Apri
 

Musescore per scrivere le mie partiture musicali

Devo riprendere a scrivere un po' di musica altrimenti perdo la mano. Io uso https://musescore.org/it voi quali software usate per la video-scrittura musicale? Ho iniziato con Finale per poi passare a Sibelius e ora uso Musescore. Solo di recente Musescore è diventato competitivo per chi scrive musica a scopo professionale. Io lo uso per preparare le partiture da suonare al piano bar. Dai, fatemi sapere nei commenti che cosa usate voi, perché e come vi trovate.

Apri
 

New York State of Mind cover by Matthew Jordan

Una canzone meravigliosa e una performance di un musicista eccezionale! Vi auguro un buon ascolto della canzone di Billy Joel, interpretata da Matthew Jordan. Che meraviglia ragazzi!

Apri
 

Il caffè uccide?

Qui è tutto spiegato: t.ly/rwU3 Chi l'avrebbe mai detto che il caffè avesse tutte queste grandi proprietà! Io ormai mi ero rassegnato all'idea che mi stessi suicidando tazzina dopo tazzina, invece ho dovuto ricredermi, per fortuna, perché il caffè preso con moderazione fa un gran bene al corpo! Devo ammettere però che per seguire le indicazioni dell'articolo che ho condiviso, dovrei ridurre il numero di tazzine giornaliere. Prima di concludere questo articolo, non posso fare a meno che condividere un video-tributo alla regina di questo argomento: la Moka Bialetti

Voi quanto caffè bevete? Sono curioso, fatemi sapere nei commenti! Io intanto mi faccio un caffè...

Apri
 

Anno bisesto anno funesto, sarà vero?

6 ottobre 2020 Pensando a tutte le disgrazie che continuano a verificarsi in questo 2020, mi è venuto da chiedermi se c'è qualcosa di vero nell'antico detto "Anno bisesto anno funesto". In questo articolo qualcuno spiega le origini del modo di dire, che a quanto pare risale all'epoca romana: t.ly/Lvko Qui di seguito, la mia opinione. Prima la pandemia, ora l'alluvione qui in Liguria... La situazione è veramente drammatica. Se veramente tutto questo ha a che fare con gli anni bisestili, allora forse un lato positivo c'è: basta arrivare vivi al 1 gennaio 2021 :-D e non manca molto.

Apri
 

Just The Two of Us - Adikara Fardy (Cover)

Questo è il suono di chitarra che preferisco. Inoltre, il ragazzo è un cantante coi controc...

Buon ascolto!

Apri
https://www.my101.org/altro-profilo.asp?u=12