Renzo

 

Le degustazioni di Borghi d’Europa Azienda Agroforestale Fontezoppa – Civitanova Marche (MC)

Giovedì 5 maggio 2022, presso la Caffetteria Goppion di Vittorio Veneto, la redazione di Borghi d’Europa ha degustato due diverse espressioni della produzione della cantina Fontezoppa di Paolo Luzi & C., con sede in contrada San Domenico a Civitanova Marche (MC). L’Azienda Agroforestale Fontezoppa, prende il nome dalla fonte che anticamente sgorgava dove si trovano ora le vigne. È una azienda legata alle radici marchigiane ed un punto di riferimento per la produzione e la valorizzazione dei vitigni autoctoni. Come ci spiega Manuele Dal Bianco, che ne cura localmente la distribuzione, la gamma dei vini nasce quasi elusivamente da uve autoctone di ribona o maceratino, pecorino, incrocio bruni 54 (incrocio delle varietà sauvignon e verdicchio), sangiovese e vernaccia nera, quest’ultima proveniente dalla proprietà di Serrapetrona, una località nota per la produzione della Vernaccia di Serrapetrona DOCG. Un vino spumante, prodotto nelle tipologie secco e dolce, unico per

 

La Via dei Norcini – Un viaggio del gusto nelle Marche, accompagnati dal Salumificio Spader

Nel viaggio del gusto de La Via dei Norcini, eccoci giunti nelle Marche. “ E' impossibile dimenticare – ci racconta Emanuele Spader-, che le Marche sono la terra del Prosciutto di Carpegna e del Prosciutto di Fabriano. Mentre il Prosciutto di Carpegna DOP è lavorato a mano e affonda le sue radici nel Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, tra le verdi colline del Montefeltro, il Salame di Fabriano può essere prodotto solo con una lavorazione a mano, escludendo quindi la produzione industriale: si fa solo con carni scelte di prosciutto e con il fiocco di spalla, tagli magri arricchiti con inserti di lardello, ovvero piccoli quadratini di lardo preso sotto la cotenna (nella zona dorsale del maiale). Un’altra caratteristica fondamentale è che il maiale deve essere allevato nel territorio fabrianese e che lo stesso deve seguire un’alimentazione specifica come da disciplinare. “ Dalla Salumeria Vito di Macerata (25 anni di storia di Vito Carbonari e della sua famiglia),... Continua a leggere

 

La Via dei Norcini - Il SAN DANIELE NELLA REGIONE CUORE DELLA SALUMERIA ITALIANA

All’inizio di Maggio l’ “ Aria di San Daniele” si trasferirà a Milano, nel cuore della Regione che alleva il maggior numero di maiali in Italia e conseguentemente grande produttrice, sia a livello industriale, che artigianale, di salumi. Una tappa dunque estremamente impegnativa, ma che non spaventa il Consorzio. Le degustazioni si svolgeranno con il seguente calendario: Lun 02 Maggio - h 19:00: UN POSTO A MILANO - Via Privata Cuccagna, 2/4 Mar 03 Maggio - h 19:00: CANTINA URBANA - Via Ascanio Sforza, 87 Mer 04 Maggio - h 19:00: CANTINA URBANA - Via Muratori ang. Lazzaro Papi, 22 Dom 08 Maggio - h 19:00: ALCHIMIA - Via Brioschi,17 Lun 09 Maggio - h 19:00: BOTINERO - Via San Marco, 3 Mar 10 Maggio - h 19:00:TERRAZZA 21 - Piazza Duomo, 21 Un’ampia scelta di tipologie di locali dunque: dall’atmosfera gioiosamente conviviale di “Un posto a Milano”, a quella trendy delle due “Cantina Urbana”, espressioni di un network... Continua a leggere

 

La Via dei Norcini - Il PROSCIUTTO San Daniele a Bergamo

Il tour del San Daniele, dopo Roma e Torino, ci porta a Bergamo, magnifica città, lombarda, che fu definita da Stendhal. "il più bel luogo della Terra". Anche qui, come a Torino, lo splendido panorama delle Alpi in lontananza, che ricorda quello di San Daniele, ma qui, manca il venticello proveniente dal mare. Anche la cucina è un po’ simile, per via della comune eredità della Serenissima, che si nota dall’ immancabile polenta. Anche per quanto riguarda il maiale, esso è ugualmente amato e presente, sia nella cucina lombarda che in quella friulana. Anzi nel bergamasco troviamo anche un ottimo prosciutto, il Botto, che ha tuttavia caratteristiche differenti rispetto a quello friulano: è leggermente più saporito e ha un aroma di fieno, dovuto alla stagionatura in locali con un letto di fieno, che gli trasmette i profumi caratteristici. La degustazione di Prosciutto San Daniele si svolgerà nei giorni 26 al 28 aprile in questi locali: Mar. 26 Aprile... Continua a leggere

 

EUROSOSTENIBILITÀ – LA GOVERNANCE : LA TRASPARENZA E LA PARTECIPAZIONE- L’INTERVENTO DELLA CONSULENTE

Partner di informazione di Borghi d’Europa in questo viaggio è la consulente finanziaria e patrimoniale Laura Panizutti di Conegliano. “La normativa europea non obbliga a chi vuol proporre e vendere prodotti finanziari come sostenibili, di avere alcuni requisiti di governance.” In altri termini vi è un largo margine per l’intermediario finanziario per essere ‘opaco’, per evadere le tasse, per essere gestito con il sistema delle scatole cinesi e,ciononostante, di poter comunicare i propri prodotti come sostenibili.” Un operatore che si ispiri invece alla finanza etica ha alle spalle governance e strutture societarie fondate sulla trasparenza, sulla partecipazione dei soci e dei clienti. Le normative europee si occupano dei temi collegati alla trasparenza, ma li collegano al singolo prodotto finanziario, senza prendere in esame i comportamenti generali di chi lo propone. “I partecipanti ai mercati finanziari e i consulenti finanziari dovrebbero

 

IL SAN DANIELE INCONTRA LA CUCINA TORINESE

Dopo lo stimolante incontro con la Cucina Romana, è la volta di quella Torinese. Un appuntamento particolarmente interessante perché il Piemonte vanta una cucina molto variegata: saporita e di chiare origini di campagna (vedi: Bagna Caöda), ma anche molto elegante e pregiata, da vera cucina regale, come è stata, con gioielli come i tartufi, ma anche i formaggi ed infine i vini, tra i migliori della tradizione italiana, conosciuti in tutto il mondo. Anche per quanto riguarda i salumi, la Regione ha un’ottima produzione, sia a base di carne di maiale che anche di altri animali, come cavallo, asino, pecora e perfino camoscio! Il prosciutto di San Daniele gioca perciò su questo terreno una impegnativa partita, perché si presenta ad un pubblico molto esperto, ma sono sicuro che ancora una volta la sua qualità emergerà. Gli incontri con i ristoratori di Torino inizieranno dal 10 al 13 Aprile, per riprendere, dopo Pasqua, dal 19 al 21. Si inizia con Villa Sassi, un locale intimo ed elegante,

 

La presentazione di Eurosostenibilità a Ogliano - L'intervento di Laura Panizutti e il vino col

Le colline di Conegliano sono diventate un punto di riferimento per i giornalisti e i comunicatori di Borghi d'Europa. L'Iniziativa Adriatico Ionica (IAI) è un'organizzazione internazionale nata nel 2000 e che raccoglie alcuni dei paesi che si affacciano sul mar Adriatico e Ionico. È un forum intergovernativo per la cooperazione regionale nella Euroregione Adriatico Ionica. Il suo segretariato permanente ha sede nella città di Ancona, storico avamposto tra l'Europa occidentale, la Grecia e i Balcani, nella cinquecentesca Cittadella, detta anche Fortezza di Ancona. Borghi d'Europa promuove il progetto 'L'Europa delle scienze e della cultura', sotto il Patrocinio della IAI. Il borgo di Ogliano (Conegliano) era stato inserito da Borghi d'Europa nell'elenco dei beni culturali del 2018,Anno Europeo del Patrimonio Culturale, per il Percorso Internazionale Le Terre di Collina. Nel 2021 Ogliano è stato inserito nel

 

Eurosostenibilità - Finanza etica ed economia reale

marzo 23, 2022. Il progetto Eurosostenibilità affronta nel 2022 i temi della sostenibilità nel mondo della finanza. Partner di informazione di Borghi d'Europa in questo viaggio è la consulente finanziaria e patrimoniale Laura Panizutti. Il tema : le differenze fra finanza etica e finanza sostenibile. “ Uno degli aspetti che certamente preoccupano di più nella nuova normativa europea,è che essa non contempla alcun obbligo di 'non nuocere alla collettività e all'economia reale”, per gli operatori finanziari che intendono definirsi sostenibili. La realtà del mondo della finanza è profonda,ente segnata da un utilizzo quasi senza regole di strumenti speculativi e dei cosidetti paradisi fiscali ; dall'utilizzo dei derivati come pura scommessa speculativa ; da un sistema bancario poco chiaro che evita i controlli e la regolamentazione. Senza dubbio tutto questo non va d'accordo con il concetto di sostenibilità. Se poi volessimo riferirci alla pura dimensione... Continua a leggere

 

La sostenibilità conviene alle aziende?

Borghi d'Europa propone dal 2020 un percorso informativo internazionale denominato EUROSOSTENIBILITA', che ha preso il via dal Patrocinio concesso da ESOF2020 Trieste Città Europea della Scienza a Borghi d'Europa. Le iniziative 2022 sono dedicate ai temi della sostenibilità aziendale e vengono supportate da Konsum srl di Cornuda (TV), azienda che opera nel Centro-Nord nei settori della segnaletica stradale e della commercializzazione di prodotti di antinfortunistica e pulizia. " Le imprese responsabili, che si impegnano seriamente per essere sempre più sostenibili, sono stimate oggi tra il 10 ed il 15%. Sono imprese che piuttosto che fare interventi sociali appariscenti ben spendibili in termini di comunicazione, si concentrano nel “fare bene” le proprie attività caratteristiche......Tali imprese hanno come finalità la qualità della produzione a favore dei... Continua a leggere

 

La Via dei Norcini - SAN Daniele: profumo e sapore

Il prosciutto crudo è forse il salume italiano più caratteristico ed è presente in quasi tutte le Regioni italiane, sia pure con prodotti molto diversi fra loro: alcuni più o meno salati, altri affumicati ecc. La proprietà che senz’altro contraddistingue il Prosciutto di San Daniele è il gusto molto dolce ed il profumo soave, caratteristiche ben più importanti della presenza (per altro unica) dello zampino e la forma leggermente appiattita del prosciutto. Ma come nascono queste preziose qualità? Certamente una delle condizioni più importanti è il microclima particolare di questa zona del Friuli-Venezia Giulia, formata da colline moreniche, con il fiume Tagliamento che lambisce la città di San Daniele e circondato a Nord dai rilievi alpini, cosicché le arie fresche ed asciutte provenienti dalle Alpi si incontrano con le brezze tiepide dell’Adriatico, ma decisive sono anche le tecniche di lavorazione, nate da un’esperienza millenaria, che risale ai Celti e proseguita anche al tempo... Continua a leggere

 

LE DEGUSTAZIONI DI BORGHI D’EUROPA: CASCINA BERTOLOTTO DI SPIGNO MONFERRATO

A Spigno Monferrato, in provincia di Alessandria, sorge in mezzo a dei declivi collinari suggestivi Cascina Bertolotto, un’azienda vitivinicola che offre anche ospitalità per i turisti del gusto, disponendo infatti di sette confortevoli camere. Il territorio è molto bello e ubicato tra delle zone molto vocate alla viticoltura come la Langa Astigiana, la Langa Cuneese e il Monferrato, ed è influenzato dalle brezze marine provenienti dalla riviera ligure. Cascina Bertolotto esiste sin dall’800, quando era un cascinotto adibito alla produzione del vino per il consumo quotidiano dei componenti della famiglia Traversa, tra cui Giuseppe, la figura che iniziò a produrre vino in una logica professionale di cantina. Oggi è condotta dalla famiglia Galantini, che punta molto sui vini autoctoni della zona, cercando di mantenere la tradizione ed esaltare il territorio locale, ma su un livello di qualità superiore. Le principali denominazioni prodotte sono:

 

Borghi d'Europa : la sostenibilità aziendale – La partecipazione di Konsum srl

Borghi d'Europa propone dal 2020 un percorso informativo internazionale denominato EUROSOSTENIBILITA', che ha preso il via dal Patrocinio concesso da ESOF2020 Trieste Città Europea della Scienza a Borghi d'Europa. Le iniziative 2022 sono dedicate ai temi della sostenibilità aziendale e vengono supportate da Konsum srl di Cornuda (TV),azienda che opera nel Centro-Nord nei settori della segnaletica stradale e della commercializzazione di prodotti di antinfortunistica e pulizia. In un recente servizio informativo nella rivista di Eon si leggeva : Cosa significa essere un’azienda sostenibile? Il concetto di sostenibilità è oggi sempre più al centro dell’attenzione, soprattutto nelle aziende e nelle imprese. L’idea di sostenibilità, per privati come per le aziende, si traduce come un impegno non solo per ridurre il nostro impatto sul Pianeta, ma anche per il benessere sociale ed economico... Continua a leggere

 

Eurosostenibilità : ENERGIA RINNOVABILE NECESSE EST - L'intervento di Elisa Elettroimpianti srl

I giornalisti e i comunicatori della rete Borghi d'Europa hanno inserito l'azienda Elisa Elettroimpianti di Crocetta del Montello (TV), nel progetto Eurosostenibilità, per il settore la sostenibilità energetica. Giuliano Sartor, nume tutelare dell'azienda, ci spiega : “ Operiamo nell'area degli Impianti elettrici, radiotelevisivi ed elettronici in genere, di antenne e di impianti di protezione da scariche atmosferiche , nel settore dell'automazione. Interveniamo nel settore riparazione e installazione di impianti di distribuzione di energia elettrica.” L'azienda è attenta a tutte le innovazioni tecnologiche e segue un percorso di aggiornamento professionale continuo. “ Questo ci ha permesso – continua Sartor-, di avere un atteggiamento naturale di curiosità e disponibilità intellettuale, che ci predispone a recepire anche tutto ciò che riguarda le normative, soprattutto a livello di sicurezza.”

 

Il Molise fra Caciocavallo e Saggicciotto - Il racconto di Emanuele Spader

Il Molise, terra che alterna montagne innevate, colline e spiagge di sabbia, è una piccola Regione, incastonata tra l’Appennino e l’Adriatico, l’Abruzzo e la Puglia. E’ poco conosciuta, ma piena di piacevoli sorprese, tra cui una cucina autentica e sobria con piatti dai sapori decisi. Per quanto riguarda le carni, tipiche sono quelle di pecora e d’agnello, ma molto frequenti anche i piatti a base di maiale. Una specialità sono i formaggi: ottime scamorze, trecce e ricotte, ma il re incontrastato è il Caciocavallo di Agnone, che ha crosta color nocciola e una forma di grossa pera, alta una ventina di centimetri. Sul nome di questo formaggio tradizionale, tipico, oltre che di questa Regione, anche di Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, ancora si discute: chi lo spiega con l’uso antichissimo di legare le forme a coppie “a cavallo di un bastone”, altri dicono che in antico questo formaggio fosse prodotto da latte di giumenta, o che fossero trasportate a penzoloni in groppa ad

 

La rivoluzione di Borghi d'Europa e i nuovi obiettivi

Con il 1° gennaio è ripreso il cammino del progetto L'Europa delle scienze e della cultura, promosso dalla rete Borghi d'Europa (Patrocinio IAI-Iniziativa Adriatico Jonica). Si tratta di un percorso d'informazione che tocca oltre venti territori europei, con alcune significative innovazioni, di metodo e di obiettivi. Innanzi tutto il tema scelto è quello della sostenibilità, che attraversa tutte le esperienze di informazione proposte. Borghi d'Europa esce definitivamente dal settore degli eventi gestiti in proprio, per costruire una rete in cui far confluire tutte le iniziative di valorizzazione e di conoscenza dei territori. In questi anni sono stati molteplici gli approcci di chi si è avvicinato alla realtà dei Borghi d'Europa, con obiettivi e strategie variegati. Abbiamo conosciuto diverse stagioni : da chi era interessato a carpire conoscenze e contatti, a chi voleva costruirsi un proprio orticello, seguendo l'onda dei... Continua a leggere

 

VINO E DINTORNI: LE NUOVE PROSPETTIVE D’INIZIO 2022 DELL’AGRICOLA MARRONE DI LA MORRA

Borghi d’Europa è tornata nelle Langhe per un’ottima degustazione dei vini dell’Agricola Marrone Milano, 19 Gennnaio 2022- Comunicare in maniera corretta le eccellenze di una florida zona come le Langhe è importante per Borghi d’Europa, che infatti è tornata a La Morra, nel cuore del Barolo Docg ,per una nuova entusiasmante degustazione dei vini dell’Agricola Marrone. E’ stato anche un momento per fare quattro chiacchiere con Denise Marrone, una delle numi tutelari dell’Azienda di famiglia, riguardo al momento attuale e alle nuove prospettive per questo inizio 2022, alla luce dei rinvii di alcuni momenti fieristici importanti come Grandilanghe, per il peggioramento della situazione pandemica. Denise Marrone è stata molto chiara, ribadendo come dopo un 2020 disastroso, l’annata 2021 ha dato dei riscontri assolutamente positivi, visto che hanno imbottigliato piano piano, per arrivare poi a vendere molto in Italia e nell’Europa del Nord (Paesi come Svezia, Norvegia,

 

I temi della sostenibilità : il sistema di cottura Cuppone1963

a cura di Gianluigi Pagano Cuppone1963 aveva partecipato a Trieste ad ESOF2020,Trieste Città Europea della scienza, proponendo una riflessione tecnico-scientifica sui sistemi di cottura del pane e della pizza. “ Una partecipazione senza dubbio prestigiosa – osserva Renzo Lupatin, presidente della rete Borghi d'Europa-, una conferma dell'impegno dell'azienda nel settore della ricerca e della innovazione.” Per uno chef il forno è come per un violinista il suo violino: lo strumento che gli permette di esprimere al meglio la propria creatività. Perciò per tutti ad un certo momento si impone la scelta delle caratteristiche che questo strumento deve avere. Prendendo in considerazione la tipologia di forni elettrici ed a Gas verifichiamo con uno specialista il tecnico dell’Azienda Cuppone, uno dei leader di mercato da più di trent’anni. “Non esiste il forno migliore in assoluto, ma solo lo strumento più adatto alle specifiche esigenze dello chef. In linea... Continua a leggere

 

Europa:il Buon Paese, Unico e molteplice come un arcobaleno - La Konsum srl nel progetto Eurosostenib

Borghi d'Europa riprende il cammino del progetto “L'Europa delle scienze e della cultura” (1° dic.2021-30 novembre 2022) con i Patrocini di: IAI-Iniziativa Adriatico Jonica - Forum Intergovernativo per la cooperazione regionale nella regione adriatico jonica); AIM - Associazione per l’Italia nel Mondo e Associazione Friuli nel Mondo. Tutte le iniziative saranno racchiuse nel nuovo 'slogan' del progetto: “Europa, il Buon Paese, unico e molteplice come un arcobaleno”. Nei mesi di dicembre e gennaio i focus informativi riguarderanno la Slovenia, il Friuli Venezia Giulia, il Veneto (Terre del Piave) e il Canton Ticino (Svizzera), per il progetto Terre di Confine. Riparte anche il progetto Eurosostenibilità. A fine agosto del 2020 Borghi d'Europa, nella cornice del progetto L'Europa delle scienze e della Cultura (Patrocinio IAI—Iniziativa Adriatico Jonica - Forum Intergovernativo per la Cooperazione regionale nella regione Adriatico-Jonica;... Continua a leggere

 

LA PANCETTA TESA STAGIONATA DEL SALUMIFICIO SPADER – IN PUGLIA IL SALUMIFICIO SANTORO PROPONE UNA PAN

Nel giorno di San Martino,ospiti della cantina di Moro Sergio a Farra di Soligo, riusciamo a degustare la Pancetta Tesa Stagionata del Salumificio Spader. Una bella fetta di pane fresco di Piero di Patean accompagna il prodotto,ottenuto dalla salatura e aromatizzazione a secco della parte magra della pancia del suino. Spader ne offre addirittura quattro versioni : dolce, affumicata,aromatizzata al pepe e aromatizzata al peperoncino. “La stagioonatura -osserva Emanuele Spader-,avviene secondo tradizione in ambienti a temeperature e umidità controllate per un periodo di tempo che varia dai 15 giorni ai 50 giorni, a seonda di quanta umidità si vuole togliere al prodotto. Questo taglio è caratterizzato dal tipico alternarsi di strati di magro rosso vivo e grasso bianco rosato, al palato si presenta morbido dolce leggermente speziato”. Nelle altre tradizioni cucinarie la pancetta tesa stagionata assorbe le storie e le culture del territorio di riferimenro. Nel caso,per... Continua a leggere

 

Konsum: al servizio DELLE AZIENDE

la Konsum S.r.l. di Cornuda, è una Ditta che si è specializzata ad offrire i propri prodotti alle altre Aziende produttrici, coprendo tre comparti fondamentali: SEGNALETICA STRADALE, ANTINFORTUNISTICA ed IGIENE. Partiamo dunque dall’igiene, fondamentali per una adeguata politica sanitaria, che deve partire dalla pulizia e disinfezione dei luoghi di lavoro: Oltre a carta igienica, carta asciugatutto con i relativi dispenser accessori abbiamo una completa serie di prodotti per la pulizia, e la disinfezione, come: BLU WC GEL Detergente Disincrostante per WC SANITEC: Crema di Sapone ultra idratante a ph 5.5 con antibatterico e con glicerina, CRYSTAL: Detergente multiuso per vetri, specchi e parti cromate Crystal Green Pover: Detergente multiuso per vetri, specchi e parti cromate a base di tensioattivi di derivazione naturale DEO FLOOR: Detergente extra concentrato, deodorante e profumatore, per tutte le superfici dure. Pulisce gli ambienti lasciando una persistente profumazione.... Continua a leggere

 

VISITE GUSTOSE: L’ITALIA DEL GUSTO AL MERCATO DEI VINI FIVI 2021

Decima edizione entusiasmante a Piacenza Milano, 30 Novembre 2021- Finalmente, dopo due anni di forzato oblio per il Covid, a Piacenza è tornato Il Mercato dei Vini della Fivi, giunto alla decima edizione, che si è rivelata davvero entusiasmante. Questa decima edizione ha visto presenti ben 674 cantine italiane ed estere (c’erano infatti due aziende dei Vignerons Indìpendant francesi e delegazioni di vingaioli bulgari e sloveni) , pronte a far conoscere le loro etichette a una moltitudine di appassionati wine lovers ed operatori professionali giunti a Piacenza. Va ricordato che per la Fivi è fondamentale promuovere e tutelare la figura, il lavoro, gli interessi e le esigenze tecnico-economiche del vignaiolo indipendente italiano, ovvero colui che segue attentamente tutte le pratiche in vigna e in cantina con passione, competenza e rispetto per il territorio. L’Italia del Gusto si è recata al Mercato dei Vini Fivi per provare alcune etichette di diverse

 

Konsum : un esempio dell’operosità italiana

In questi giorni pensiamo spesso al COVID ed alla industrie che producono vaccini e medicinali per proteggerci da esso; ciò è ben comprensibile, ma bisogna dedicare almeno pari attenzione alle Aziende che producono beni e strumenti per aiutarci nelle attività quotidiane. Una delle più attive fra di esse è senz’altro la Konsum srl di Cornuda,in provincia di Treviso. L’azienda opera in tutto il Centro-Nord, producendo e commercializzando materiale per la segnaletica stradale l’antinfortunistica e la pulizia industriale. La Società, ormai affermata e ben conosciuta nella sua area di mercato, si presenta come una seria realtà imprenditoriale proiettata alla soddisfazione del cliente attraverso un’organizzazione tecnica e commerciale di comprovata esperienza, prodotti all’avanguardia e di alta qualità, grazie all’ utilizzo di nuove tecnologie, che garantiscono prodotti sicuri e rispettosi dell’ambiente, offerti da un servizio puntuale ed efficiente. La qualità dei prodotti è

 

Il vino col fondo di Luigi Comarella – L'abbinamento con il prosciutto cotto alla Fiamma del Sal

Luigi Comarella non si sarebbe mai aspettato di arrivare al primo posto al 6° Concorso “Vino della Tradizione”, a cui avevano partecipato 49 aziende del territorio, in una gara dedicata tutta al cosiddetto “Vino col Fondo”. Ne parliamo nella cantina dell'azienda agricola che aveva iniziato il proprio percorso operando sia nel settore zootecnico che in quello della produzione dell'uva. “ Avevamo anche lo spaccio di carne fresca, aperto ai consumatori.Poi è prevalsa la linea della specializzazione enoica anche se ,a dire il vero, un po' di rimpianto vi è ancora....” L'azienda Agricola Comarella si trova tra le splendide colline di Valdobbiadene nella zona di Bigolino, baciata dal sole e vocata alla coltivazione della vite, da cui si produce il prosecco DOCG di Valdobbiadene, vanta una tradizione esemplare nella produzione del prosecco iniziata dal padre Teo ed ora continuata dal figlio Luigi. Produce vino Prosecco DOCG frizzante,

 

Salumificio Spader: Non solo maiali!

Nella mia ultima visita al Salumificio Spader, il Sig. Emanuele si lasciò sfuggire una frase: “Ma non ci occupiamo solo di maiali!”, che, a distanza di qualche giorno, mi ritornò in mente: è vero che con la parola salumi intendiamo semplicemente prodotti lavorati a base di carne, ma inevitabilmente si pensa a quella di maiale! Perciò quella frase mi incuriosì. Detto, fatto ripresi appuntamento per approfondire questo aspetto. Recandomi in Azienda ebbi modo di constatare che, accanto a tanti prodotti di carne di maiale, come la Pancetta (tesa e stagionata o stufata), la Porchetta (arrosto o alla Trevigiana), il Prosciutto cotto (alla fiamma oltre che, come già visto, alla brace) e il Guanciale all’Amatriciana, prodotti certamente squisiti, ma che ci si poteva attendere in un Salumificio, ne esistevano altri come il Manzo all’inglese (alias Roastbeef) ed il Busto di Tacchino arrosto, che sinceramente non mi aspettavo. Naturalmente non potevo non assaggiarli, iniziando dal tacchino

 

La finanza sostenibile e la finanza etica

La Finanza Sostenibile, cioè quella destinata a supportare azioni rispettose dell’ambiente o meglio ancora a favorirne il riequilibrio, mi sembravano spesso degli aspetti enfatizzati per pure ragioni di marketing, da parte di Aziende che volevano crearsi una reputazione positiva, ma che contemporaneamente svolgevano o sostenevano attività non propriamente ecologiche; è quanto sostengono i movimenti giovanili di protesta e la stessa Greta Thumberg. Interpellai dunque il mio Mentore personale, la Consulente Finanziaria Laura Panizutti, di Conegliano(TV), perché mi accompagnasse ancora una volta nella comprensione dei fenomeni finanziari. L’approccio “Finanza Sostenibile é dunque un interessante inizio – mi disse- del cambiamento di mentalità necessario, ma non è sufficiente a salvarci dai disastri climatici che ci aspettano, se non cambiamo completamente modo di agire. Bisogna dunque che, accanto a questa impostazione puramente basata sulla ecosostenibilità se me aggiunga un’altra... Continua a leggere

 

La Via dei Norcini alla Antica Osteria 1947 a Colfosco – Il Muset, la lingua salmistrata del Salumifi

Uno dei primi appuntamenti della iniziativa di informazione Di qua e di là del Piave, promossa dalla rete internazionale Borghi d’Europa nel quadro del progetto L’Europa delle scienze e della cultura (Patrocinio IAI -Iniziativa Adriatico Jonica,Forum Intergovernativo per la cooperazione regionale nella regione adriatico jonica), si è svolto a Colfosco di Susegana, ove nel 2012 il Comune Patrocinava una prima edizione di StoriediPiave. Il giorno di San Martino (11 novembre), i giornalisti e i comunicatori di Borghi d’Europa si sono ritrovati all’Antica Osteria 1947 ( già conosciuta dai più come ‘barachetta’), ove la giovane Cecilia ha voluto riproporre i ‘fondamentali’ dell’osteria veneta : buon vino, cicchetti, ricette tradizionali. La prima visita ha valorizzato il brodo ‘contadino’ con tortellini, un assaggio di ‘muset’ con erbe, ben innaffiato dal vino della Cantina San Martino. La seconda visita ha proposto un tagliere con la Lingua salmistrata del Salumificio

 

La Via dei Norcini alla Società Agricola Palù di Mosnigo

Il termine norcino indica colui che macella il maiale e si occupa di lavorarne le carni, ma può riferirsi anche al gestore della norcineria, ovvero la bottega dove si preparano e si vendono tutti i prodotti derivati dalla lavorazione delle carni di maiale. In alcune zone è ancora viva la tradizione, autorizzata dalle autorità sanitarie, di chiamare il norcino perché macelli il maiale tra le mura domestiche. Il costume, presso le case e fattorie di contadini, di allevare comunque almeno un maiale, anche se questa attività zootecnica non faceva parte delle attività agricole della famiglia, molto diffusa in passato, fece sì che il norcino fosse un ambulante che veniva "ingaggiato" nel periodo in cui tradizionalmente si uccideva il maiale, cioè tra il giorno di sant'Andrea (30 novembre) e quello di sant'Antonio Abate (17 gennaio). La scelta dei giornalisti e dei comunicatori di Borghi d'Europa di realizzare la tappa 2021 del Percorso Internazionale La via... Continua a leggere

 

UN TERMINE DI MODA: SOSTENIBILITÀ

Da un po’ di tempo questo termine infiora tutti i discorsi politici e non e ciò succederà ancora più di frequente dopo il G20-Agricoltura, di Firenze, dedicato appunto a questo tema. Ricordando che Borghi d’Europa aveva dedicato, all’interno di ESOF- Euroscience Open Forum, manifestazione di grande prestigio svoltasi a Trieste il Settembre dello scorso anno, un convegno ed anche una pubblicazione sull’argomento, abbiamo pensato di chiedere un approfondimento su questo concetto al responsabile appunto di questa pubblicazione monografica dal titolo significativo di “Eurosostenibilità”, dott. Gianluigi Pagano. “Il termine è effettivamente usato in maniera assai approssimativa, ci ha risposto. Il significato esatto sarebbe: ”che può essere mantenuto, sopportato” (De Mauro – Grande Dizionario Italiano dell’Uso) e si riferisce a condizioni di sfruttamento della Natura che non ne turbino gli equilibri. La Natura è infatti come un vecchia madre suscettibile, che è disposta a dare qualsiasi... Continua a leggere

 

Pasticceria Loison: dove l’innovazione incontra la tradizione

A Costabissara, in provincia di Vicenza esiste un luogo, o meglio un’azienda, che riesce a conciliare due concetti apparentemente opposti: l’innovazione e la tradizione. Infatti il titolare, sig. Dario Loison ha radici culturali e professionali certamente ben affondate nella tradizione, rappresentando la terza generazione della sua famiglia di vocazione pasticcera; tuttavia il suo carattere estroverso e creativo lo ha portato a ricercare un cambiamento continuo, pur rispettando sempre i canoni fondamentali della tradizione. Alla sua opera si affianca poi quella della moglie, signora Sonia, che, con quel gusto che solo le donne sanno offrire, si occupa soprattutto del design, come una creatrice d’alta moda che inventa l’abbigliamento adatto per ogni…dolce mannequin! E’ così che, di anno in anno nascono sempre nuove meraviglie; ad esempio nel 2021 Dario, affiancato dal figlio Edoardo, ha presentato al Cibus "Panettone Pistacchio Matcha", con Pistacchio di Bronte Dop (Presidio... Continua a leggere

 

Verso l'Europa delle scienze e della cultura : il Forno Benetti a Costabissara

Arriviamo davanti a Benetti Pane a Costabissara, dopo aver raccolto giudizi ed opinioni a dir poco entusiastici. Fuori, incontriamo un mezzo del Molino Quaglia, in consegna. “ Ohibò- pensiamo noi-, qui si frequentano fornitori d'eccellenza. Poi incontriamo la storia. Francesca ci racconta di Ottorino, che nel 1953, a guerra appena finita, dopo aver imparato l'arte del fornaio da Loison, decide di aprire l'attività al Pilastro. Con l'aiuto della moglie Antonietta,Ottorino manda avanti anche il negozio del 'casoin', alimentari e non solo. Nonno Benetti si industria per portare il pane fino ad Ignago e Torreselle. Vi è poi la tradizione, quando il frumento è alto e biondo, di portare la farina al Forno Beneti, ove, aggiungendo per ogni chilo di farina 5 centesimi di lire di 'cotta', ricevono in cambio un chilo di pane. Anche nella settimana santa, Ottorino e suo figlio Dino aprono il forno ai... Continua a leggere

 

Verso L'Europa delle scienze e della cultura a Milano : IL COLLIO, ESEMPIO DI SOSTENIBILITA’ AMB

Il Collio rappresenta una piccola, ma preziosa isola pedoclimatica, posta al confine tra Italia e Slovenia, particolarmente vocata per l’agricoltura ed in particolare per la viticoltura, grazie non solo al caratteristico suolo, costituito da marne ed arenarie di origine eocenica, ideale per la viticoltura, ed anche grazie al il clima, mite e temperato, dovuto allo schermo dai venti freddi del Nord , costituito dalla Prealpi Giulie; inoltre la zona presenta una discreta escursione termica tra giorno e notte, tutte condizioni ideali per ottenere ottime qualità della produzione agricola. Ma questo prezioso patrimonio naturale va valorizzato e difeso con una pratica sostenibile anche da parte dell’uomo. Per questo è particolarmente apprezzabile la politica attuata da Aziende come la “ALESSIO KOMJANC & figli”, che mostra un’attenta cura dell’ambiente, ad esempio mantenendo inerbiti i vigneti, migliorando così la struttura del suolo e rallentandone l’erosione, ma anche conservando,

 

La Macelleria Deganello a Malo nella rete di Borghi d'Europa

LA MACELLERIA DA RENATO DI DEGANELLO RENATO E DENIS PROPONE CARNI DI PRIMA QUALITA' DAL 1985 , a Malo e Schio . Facciamo il mestiere di macellai cercando di migliorarci nella nostra arte e di arrivare al taglio e alla cottura perfetta per ogni pezzo di ciccia. E’ il nostro modo di rispettare l’animale: usare tutto al meglio.Nella nostra bottega, dove è sacra l’ospitalità, potete comprare manzo, maiale , pollame e agnello. Nella vostra cucina di casa, dove si mangia tutti assieme in convivio, avrete la possibilità di apprezzare, spero, tutto il nostro lavoro nella ricerca della qualità , la nostra

... Continua a leggere

 

Il Salumificio Spader nel progetto internazionale Eurosostenibilità

L'Unione Europea dichiarò il 2018 Anno europeo del Patrimonio Culturale, chiamando gli Stati Membri a realizzare attività ed iniziative volte a valorizzare il patrimonio e a rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini. Borghi d'Europa partecipò all'Anno Europeo del Patrimonio Culturale sviluppando una iniziativa di informazione che individuava ben 40 borghi e 40 beni culturali poco conosciuti. Il viaggio si concluse con un dossier di oltre 2000 servizi informativi multimediali. Nell'aprile del 2019, Borghi d'Europa presentava a Milano, nella sede del Parlamento Europeo, la naturale prosecuzione del progetto : la creazione di dieci Percorsi Internazionali sui temi 'unificanti' del dossier. A distanza di circa un anno e mezzo dalla sua conclusione, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha ritenuto necessario valutare quale sia stato l'effetto di questa iniziativa, stipulando un accordo di

https://www.my101.org/altro-profilo.asp?u=172