Discussione

La triade Vitruviana applicata al design!

La triade Vitruviana applicata al design!

firmitas, utilitas, venustas Vitruvio nel terzo libro del suo trattato De Architectura (I secolo a.C.) definisce l'architettura come il risultato della composizione di tre principi: la firmitas (la solidità costruttiva), la utilitas (la destinazione d'uso) e la venustas (la bellezza). Questi sono tre concetti fondamentali, se correttamente applicati al design, donano agli oggetti un fascino irresistibile e senza tempo, tipico del made in Italy. Noi italiani abbiamo il dovere di continuare a realizzare creazioni di design rispettanti la triade vitruviana, deve essere un must! Non dobbiamo trascurare questo approccio che ci contraddistingue da diverse generazioni, rischiamo di confonderci con la concorrenza spietata dell'estero a discapito del terzo brand più famoso al mondo :"made in Italy" ! Amo il mio paese, amo la nostra storia, amo il nostro design ed il nostro artigianato, ma lo amerò ancora di più se prima di rendere pubblico al mondo interno un design come "made in Italy" ci si accerta di aver soddisfatto i tre criteri della triade vitruviana. Antonio Barbieri designer

Commenta
 

Ciao Antonio, benvenuto su 101. Il tuo articolo è molto interessante, io sono completamente digiuno di design e architettura, mi occupo di tutt'altro, proprio per questo mi è piaciuto molto leggerlo: mi piace conoscere cose nuove. Non avevo mai sentito parlare di Vitruvio prima d'ora ma i suoi tre principi sono ampiamente condivisibili e quando parli di renderli un must per i prodotti di design made in Italy destinati a rappresentarci e farci conoscere all'estero, non posso che essere d'accordo con te. Mi tocchi nel vivo quando parli di amore per il nostro paese e di esportare il meglio che ha da offrire.

 

Ciao Mattia, grazie per il benvenuto, il tuo commento è stato molto gradito. La mia è una storia un po' particolare, Daniele Toesca conosce qualche mio dettaglio... Dopo 15 anni di lavoro dipendente sto provando a cambiare vita, sono motivato da una forte passione per il design e per il made in italy... Spero che il 2021 segni l'inizio ufficiale del mio brand di design.... Purtoppo ho tanti impegni quotidiani e non riesco a presenziare tanto il social, ma sappi che, come anticipato a Daniele, lo ritengo rivoluzionario e coraggioso e democratico. Complimenti ancora per la vostra mission... Avete avuto una bella idea... Faccio il tifo per 101 ☺️

 

Ciao Antonio, ti ringrazio molto per la tua opinione positiva riguardo a 101 e il tuo supporto, mi hanno fatto molto piacere e soprattutto ti ringrazio per aver capito e apprezzato l'idea: non è da tutti! Ti faccio un in bocca al lupo per il tuo progetto e spero di poter avere presto buone notizie in merito, perché le iniziative imprenditoriali come la tua mi appassionano. A presto.

 

Grazie a te per l'opportunità che, insieme ai tuoi amici, date agli utenti per poter parlare senza filti ed in ambiente dal feed democratico... ❤️ Del mio progetto sicuramente ne parlerò con una certa cadenza a partire da gennaio o poco prima A presto

 

Benissimo! Ti ho aggiunto alla mia 101 così vedrò in primo piano le tue pubblicazioni man mano che usciranno.

 

Come non essere d’accordo con Vitruvio e con il design Made in Italy di Antonio! Un grande in bocca al lupo, che tu possa realizzare i tuoi obiettivi. La strada è lunga ma sono certo che ci riuscirai. Un caro saluto. Daniele

 

Grazie mille Daniele, la tua opinione riguardo alla mia mission è per me molto preziosa 😊.... visto il tuo background e la tua grande esperienza, sapere che fai il tifo per me mi rende molto felice... Ringrazio ancora te e Matteo per le belle parole, anche se non vi conosco di persona sono certo che siete persone speciali e che il vostro parere e le vostre parole sono sincere.... Una volta finita la storia covid spero un giorno di conoscervi di persona 😊

 

..... Chiedo venia per il digit error :ho scritto Matteo invece che Mattia.... Perdonatemi..............

 

Tranquillo Antonio no problem per il nome. Spero anche io di conoscerti di persona, magari ci organizziamo tutti insieme per vederci da qualche parte. A proposito, di dove sei?

 
Immagine di Antonio Barbieri Designer

Ciao Mattia, io sono di Napoli, ma vivo in provincia di Avellino... Napoli è bellissima, ma dell'Irpinia ne sono innamorato... È un posto dove la natura regna... È piena di boschi ed il verde domina su tutto... Se non l'hai mai visitati questi due posti, te li consiglio perché sono straordinari e la gente è cordiale e sempre sorridente 🙂

 

Che meraviglia, non ci sono mai stato ma mi hai messo curiosità. Soprattutto mi piace visitare posti dove la gente è ospitale e gentile. Io in quelle zone ho avuto solo il piacere di visitare Napoli e Amalfi, ma niente di più. Spero di avere occasione!

 

Tra l'altro in quell'albero ci vedo delle sembianze quasi umane. In "coppa" ci stanno pure i funghi :) Ma il cruscotto della foto del tuo profilo è quello della mitica 500! Spettacolo!

 
Immagine di Mattia Moraldi

Daniele hai ragione!! Lo noto solo ora, che osservatore che sei!! Ho segnato i tratti umani del tronco, vediamo se ho capito che cosa hai notato. A parte questo, devo dire che preferisco la pizza con la pummarola en copp, invece dell'albero con i funghi en copp... 😆 A proposito di pizza, funghi e pomodoro, Antonio qual è la specialità gastronomica da quelle parti? Io di motori e di 500 non me ne intendo, ma sono una buona forchetta ;-)

 

@Mattia, hai visitato Napoli ed Amalfi, hai visto delle bellezze intramontabili... Artisticamente parlando molto attiva da quando si chiamava Parthenope... Qui specialità in cucina sono veramente tantissime, gnocchi, pastiera, casatiello e tanto altro, la pizza è solo una delle tante delizie culinarie.... @Daniele: si nella foto son seduto nel mio cinquino F classe 1967, acuistato nel 2008 come ferro vecchio nella nostra capitale e poi con l'ausilio di quel genio del mio papà l'abbiamo restaurata dalla a alla z ottenendo uno straordinario risultato.... Un icona del made in Italy non poteva essere lasciata marcire così e dunque me ne sono voluta regale e restaurare una.... Il mio gioiellino... Appena posso posto delle foto

 
Immagine di Antonio Barbieri Designer

.... La mitica 500 F.... Un icona di design made in italy,.... Rispettava a suo tempo doverosamente la triade Vitruviana... È uno splendido regalo di Dante Giacosa allo stivale....

 

Antonio chiacchierando con te non si finisce mai di imparare. Sono contento di averti conosciuto anche se solo virtualmente. Mi hai appena fatto scoprire Dante Giacosa e ho letto di lui su Wikipedia proprio adesso. Adoro le conversazioni come questa dove si continua ad imparare cose nuove e apprezzo moltissimo gli interlocutori competenti che le rendono possibili. Il design industriale è un tema che sto scoprendo volentieri in questa discussione. Grazie! Chissà se all'estero, dove non è presente il valore aggiunto del nostro made in Italy, il design comunica allo stesso modo e fa lo stesso effetto? Sempre parlando da profano quale sono, chiedo a voi esperti del settore: ci sono esempi di design provenienti dall'estero, che raccontano una storia o rispecchiano una particolare cultura? Per esempio, nella mia ignoranza sia nell'ambito dei motori che in quello del design, quando in giro per il mondo vedo una Vespa Piaggio non posso che pensare all'Italia, se non addirittura ad un preciso periodo storico italiano. Ricordo che in Vietnam ne ho viste a centinaia ostruire il traffico e riempire le strade. Zero macchine ma in compenso la Vespa... 😦

 
Immagine di Antonio Barbieri Designer

Mattia non mi devi ringraziare, non ho fatto null'altro che utilizzare con enorme piacere le pagine bianche virtuali che tu ed i tuoi amici avete messo a disposizione della democrazia... Devo ringraziare io piuttosto.. Il mondo del design è vastissimo, ha origini lontane ed anche questo, come tantissime altre belle cose di questo mondo, ha trovato come culla il bel paese... Daniele in questo argomento è un autorità vista anche la sua formazione accademica e professionale... Io invece ho un rapporto particolare, diverso, con il design, è la mia passione e sono un autodidatta, non posso insegnare molto, anzi ho tantissimissimo ancora da imparare... Per provare a rispondere alla tua domanda se "ci sono esempi di design esteri rispecchianti storie o culture..." la risposta è assolutamente si... Ci sono moltissime produzioni di complementi d'arredo di design anni 60 in poi ad esempio danesi o in generale dei paesi scandinavi che ancora oggi in tutto il mondo sono di tendenza in quanto estremamente riconoscibili nello stile e nell'alta qualità complessiva dei prodotti ... Infatti di questo stile ne sono fortemente affascinato, il miglio aggettivo sarebbe appunto design senza tempo.. Il discorso design è veramente vasto, l'industrial design riguarda praticamente tutto oggi, dalle scarpe a finire alle automobili, io per restringere il campo alla mia passione sul design, posso per certo dire che quello che mi mette ogni giorno in discussione è l'ambito furniture, complementi d'arredo.

 

"complementi d'arredo di design anni 60 in poi ad esempio danesi o in generale dei paesi scandinavi" Caspita questa conversazione è una miniera d'oro! Tra te e Daniele me ne farete vedere delle belle, sono entusiasta! Ho visto che hai allegato un'immagine al tuo commento, di che cosa si tratta, a quale parte del commento era riferita?

 

Erroneamente ho allegato la foto sbagliata, ma va bene ugualmente perché seppur di un'area geografica diversa (Brasile) il periodo storico è lo stesso.... Metà anni 60, designer Lucio Costa... Un fantastico pezzo realizzato in rosewood (credo sia palissandro santos), con una struttura di seduta e schienale diversa dagli schemi degli imbottiti classici e moderni e attuali.... Un master piece... Oggi chi ne possiede una in queste condizioni oltre a vantare un design straordinario ha una fortuna (quotazione circa 10k euro)....

 

Tutto questo è davvero impressionante. Non mi ero mai interessato tanto al design. Anche un oggetto così semplice può nascondere un mondo, incredibile. Su Facebook e Instagram non sarei mai riuscito a beneficiare di una conversazione di questo livello in questo modo, @Daniele penso che questo sia una conferma che abbiamo fatto un buon lavoro. 101 è proprio il sito che speravo diventasse.

 

Antonio, c’è un signore appassionato di meccanica anzi meglio dire un meccanico vero, che si iscriverà a breve, uno di quelli all’antica, che ascoltano il motore e trovano il problema senza l’ausilio dell’elettronica. Bene, lui di 500 ne ha un paio e ad una di queste ci stava rifacendo tutto il cruscotto in radica con l’aiuto del figlio, che è liutaio. A breve, mi auguro, posterà qualcosa dei suoi lavori, anche meccanici. Un vero artista del tornio!

 

Antonio, grazie dei complimenti, ma anch’io sono un’autodidatta e ho tanto da imparare. Da tutti. La poltrona che hai postato è valutata circa sui 7000 e rotti euro. Il palissandro brasiliano, Santos (diverso da quello del Madagascar che ha una venatura e un colore meno vivido), in seguito allo sfruttamento iniziato proprio in quegli anni, è stato giustamente regolamentato dal Governo e l’esportazione avviene in piccole quantità e prezzi elevati che ne fanno uno dei legnami più pregiati al mondo, nell’ordine dagli 8000 ai 15000 dollari al mc, secondo solo all'ebano. Dipende dalla qualità.

 

Siete incredibili ragazzi, solo leggendo sto imparando una marea di cose. Un'altra cosa spettacolare è che nel giro di pochi commenti abbiamo già girato mezzo mondo: dall'Italia al Vietnam, fino a Brasile e Madagascar 😃

 

Daniele sarà un piacere riuscire a scambiare quattro chiacchiere con gli espeti dell'epoca 500... Ne ho conosciuti vari e mi hanno insegnato tanto....

 
Immagine di Mattia Moraldi

Ciao Antonio volevo mostrarti un bel risultato ottenuto da questa discussione: nello screenshot puoi vedere una ricerca che ho fatto su Google nella quale ho digitato my101.org e Vitruvio. Il risultato della ricerca mostra alla prima posizione questa discussione e subito sotto il tuo profilo. Niente male eh! 😉🙂👍 Adesso è ancora presto perché il sito è appena nato, ma sono certo che col tempo, continuando a pubblicare contenuti, le discussioni e i loro autori acquisteranno grande visibilità. Tu e la discussione che hai avviato siete la prova. 👍

 
Immagine di Antonio Barbieri Designer

Buongiorno Mattia, si ho notato, anche se fai la ricerca nella barra google :vitruvio design e barbieri omettendo my101.org, il primo risultato è proprio la discussione in oggetto 😊 Avete fatto veramente un buon lavoro, la democrazia ha un volume molto alto in questo social

 

Spettacolo! Non avevo ancora provato a cercare le discussioni senza riferimenti al sito, mi hai fatto una bella sorpresa!