Discussione

Sussidi economici ai marittimi italiani

Sussidi economici ai marittimi italiani

Basta un click per firmare la petizione avviata da Miriam Pia De Maria e Salvatore Caltabiano a favore della tutela dei diritti dei marittimi. Si chiede al Governo di attenzionare le necessità della categoria e di adottare misure tali che possano aiutare ogni marittimo, che navighi con bandiera italiana o estera, ad andare avanti. Se vi va di contribuire con un click, vi lascio il link alla raccolta di firme: http://chng.it/fvKMJPh4Pk

Commenta
 

Nessuno deve essere lasciato solo, tutti devono essere supportati dal Governo, nessuno escluso... Appena firmata e condivisa con wazzup come stato ☺️

 

Grande Antonio, grazie mille per il tuo contributo! Come stai, com'è la situazione lì da te? Spero tutto bene.

 

Mattia ma grazie di che, è un dovere morale ed un piacere poter supportare una buona causa... Qui in Campania la situazione è piuttosto stabile, forse sensibilmente in miglioramento , ma non mi affeziono all'idea di tornare alla normalità in tempi brevi....

 

Ti capisco, ormai è un po' che viviamo tutti in una condizione di precarietà e non diamo per scontato che i miglioramenti siano quelli definitivi. Possiamo solo aspettare e fare del nostro meglio per non peggiorare la situazione. In questi casi la cosa migliore è agire sempre secondo il buon senso, anche se noto che la gente lo ha perso per strada: c'è un nervosismo preoccupante in giro, forse ne abbiamo già parlato in qualche altra discussione, io credo che siamo troppo bombardati dalle notizie sul virus e di conseguenza la gente sprizza elettricità da tutti i pori.

 

Sono pienamente d'accordo sul fatto che il bombardamento mediatico del virus sia estremo... Non c'è canale che non parla di virus.... Si contano ogni giorno i danni, tra 100 notizie, 99 di me*** e forse 1 mediocre... Insomma le menti più deboli vengono ancor più violentate... In tutta franchezza ho deciso di guardare il telegiornale 1 volta a settimana, perché è inutile flagellarsi l'anima quando sai di non poter far niente... Nei primi 3 mesi di pandemia guardavo 4 telegiornali al giorno, bruciavo 2 ore al dí per sentire le stesse cose tutti i maledetti giorni... Poi ho detto basta.... Ho deciso di investire questo tempo giocando di più con i miei figli ed iniziando una nuova passione (strumentale anche per il mio progetto) ovvero la fotografia... Ho deciso di guardare al futuro con un forte ottimismo, di pensare a come accelerare il mio progetto e prepararmi alla ripresa, ho deciso di coltivare nuove amicizie anche a distanza e di "frequentare" ambienti migliori di ig e fb... Ecco perché sono in my101 ☺️

 

Hai avuto un'ottima idea a ridurre il tempo per i telegiornali e dedicarti maggiormente alla famiglia e alla passione per la fotografia, è la cosa più saggia da fare ora: prepararsi a ricominciare nel migliore di modi e dedicarsi a cose utili per il futuro. Come hai detto tu, i social sono in linea con le notizie dei telegiornali, tutti i media sono saturi dello stesso tema. 101 è ancora incontaminato ma anche se ci svegliassimo domani mattina e lo trovassimo pieno di schifezze, potremo sempre usare il pulsante Spazzatura... 😉comunque sono contento che ne apprezzi il valore, sono sicuro che lo faremo crescere parecchio tutti insieme. Le persone che si trovano qui e che tornano sono tutte in sintonia tra di loro; siamo ancora pochi, ma immagina di trovare centinaia d'interlocutori interessanti e niente spazzatura, sarebbe uno spasso, anzi, lo sarà!

 

Come ogni grande progetto ci vuole il giusto tempo per realizzarlo... Sono convinto che il progetto my101 ha un grande spessore e potenziale... Il tempo darà la giusta ragione ☺️

 

Riguardo al Covid penso che ci vorrà almeno ancora un anno perché le cose ritornino, quasi, come prima. Per il resto Antonio, hai fatto bene a dedicarti alla famiglia. Ho firmato anch'io la petizione.

 

Sì Daniele, sono d'accordo: la faccenda andrà avanti per le lunghe e la normalità totale come ce la ricordiamo dovrà aspettare ulteriormente. Grazie per aver contribuito anche tu alla raccolta di firme.